22.10.07

Caotica Ana (id., 2007)
di Julio Medem

Share |

CONCORSO
FESTA DEL CINEMA 2007

Proprio no. Ecco il cinema che non vorrei mai vedere, quello che ad uno stile banalmente autoriale (ancora con la macchina a mano come mezzo di espressione autoriale e non strumento funzionale a qualcos'altro?), aggiunge anche personaggi e ambientazioni banalamente autoriali (ancora con gli artisti giovani che vivono in una specie di comune e fanno opere giovanilistiche ma pienissime di significato?).
Pieno di ruffianismi, espedienti furbi (il conto alla rovescia metacinematografico come l'ipnosi) e situazioni che cercano la commozione o l'immedesimazione nella maniera più scontata, Caotica Ana ha anche un finale veramente inguardabile, un tracollo dalla già non felice posizione del resto del film.

4 commenti:

MissVengeance ha detto...

dovevo vederlo stamane ma sono rimasta a casa a riprendermi dal raffreddore.. ho fatto bene, insomma.

gparker ha detto...

terribile.

friendsUBU ha detto...

a miss vengeance, ma come sei? sei bona? facce vedè!

frankie666 ha detto...

oddio un genio!