2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

28.6.07

Transformers (id., 2007)
di Michael Bay


Partendo con ogni pregiudizio possibile immaginabile sul film, sui personaggi e su Michael Bay devo ammettere che il film è stato meglio di quello che credevo. Forse il miglior Michael Bay fino ad oggi (non che ci volesse molto).
Contrariamente al solito infatti Bay si prende molto poco sul serio e nonostante anche le opere precedenti fossero spesso fondate sull'umorismo (vedi i due Bad Boys) questo era sempre accessorio o comunque esterno al film, cioè si ride per ridere e non per il film in sè. Transformers invece ride di se stesso in un fare compiaciuto che palesa la sua essenza di giocattolone, di gigantesco blockbuster traboccante di ralenti, esplosioni e belle facce. E' sostanzialmente più onesto del solito con lo spettatore e ride con lui di se stesso (vedi la parte di Turturro).
Mi sembra che finalmente in Transformers ci sia un po' di consapevolezza di quello che si sta facendo, senza aspirazioni di chissà che tipo ma con l'intenzione di fare puro entertainment.
Certo di idee di regia ce ne sono come sempre ben poche e sono comunque sempre le stesse 4 (rotazione circolare della macchina da presa, accelerazioni e ralenti e colori forti)...

Notavo però una cosa nel processo di (parziale, parzialisssssima) rivalutazione di Michael Bay, che in fondo questo modo di mettere in scena così "americano", nel senso più commerciale del termine, in fondo disegna quasi un'ideale di mondo, un'astrazione. Un mondo in cui tutti sono bellissimi, perfettissimi e ricchi, dove anche l'hacker che ha passato la vita a decifrare codici è una specie di modella con delle gambe incredibili, dove anche gli sfigati in fondo non sono veramente brutti e dove i problemi economici non esistono.
Certo se poi questo "stile" fosse personale di Michael Bay sarebbe anche meglio, ma in realtà è una tendenza comune di un po' tutti i blockbuster che nel caso dei film di Bay si esaspera oltre ogni limite possibile... Quasi che lo trovo in fondo ragionevole...

LE TECNOLOGIE DEL FILM
Posta un commento
Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.