3.10.08

Riflessi di Paura (Mirrors, 2008)
di Alexandre Aja

Share |

Il film è la storia di un uomo che dichiara guerra ad un materiale: lo specchio. Lo specchio a sua volta, ritraendolo più brutto di quanto non sia o mentre fa cose sconvenienti, gli dichiara guerra A lui e a tutta la sua famiglia. Fortunatamente lui scopre chi per primo ha aizzato gli specchi contro gli umani e va a sradicare il problema alla radice come solo un vero americano sa fare.

E dire che Alexandre Aja sembrava tanto bravo...

17 commenti:

Compatto 2 ha detto...

E' la recensione più svogliata che abbia mai letto.
Mi congratulo.

gparker ha detto...

perchè non frequenti questo blog dagli inizi ce ne sono state di veramente sfiancate...

SVVV ha detto...

io direi che è geniale.
cioè nà riga in più e sto filem quasi quasi si riprendeva.
bene così.


ps: è geniale pure il film cmq. ma a nà certa arrivano pure la befana, il lupomangiafrutta e l'uomoorsomaiale?

gparker ha detto...

il lupomangiafrutta è geniale.... sto a morì... Facciamoci un gruppo facebook

SVVV ha detto...

dimmi che non hai mai sentito il lupomangiafrutta?

dai:

- toc toc
- chi è???
- sono il lupomangiafrutta
- che frutto vuoi?

e lì comincia un inarrestabile sfida al frutto più difficile. di solito vince il ribes.

gparker ha detto...

si è proprio per quello che sto a morì....

frankie666 ha detto...

e basta co sti cazzo di gruppi facebook...

Thomas Morton ha detto...

Deduco che non ti è piaciuto, ma guarda che se le scrivi così le recensioni, poi mi viene voglia lo stesso.

Mariolone ha detto...

ti segnalo un gruppo facebook sul gesù e maria....inoltre nell'ultima immagine che hai postato quella creatura deforme....mi sembra gigi d'alessio....off topic ieri sul treno accanto a me c'era Pupi Avati..è stato il momento più alto della mia settimana

gparker ha detto...

gli hai detto che il suo cinema nonostante una produzione giustamente agile e svelta e una certa visione personale del mondo poi manca sempre di mordente e di vera complessità??
eh? gliel'hai detto?

Anonimo ha detto...

Ok, moh ti sfrutto, e, tanto per cambiare, off topic a palla: cosa vado a vedere tra Il matrimonio di lorna, Machan, La terra degli uomini rossi, Pranzo di ferragosto e Le tre scimmie?

dario in versione anonimo

gparker ha detto...

per quanto mi riguarda l'ordine di priorità (secondo una scala bellezza/probabilità che la settimana prossima non lo trovi più) è: Uomini Rossi, Tre Scimmie, Lorna, Ferragosto, Machan

EmmeBi ha detto...

Beh, una recensione degna della Mancuso.

gparker ha detto...

E' dura da ammettere ma dentro tutti noi c'è una Mancuso che preme per uscire e fare le cose sbrigativamente.

Mariolone ha detto...

no veramente ho avuto da fare con un paio di viaggiatori a scrocco...poi mi sentivo in soggezione....sembrava una persona molto severa

gparker ha detto...

in realtà è un tranquillone.
Però potevi dirgli: "Pensi un po' io so chi è lei ma dei tantissimi film che lei ha fatto non ne ho visto nemmeno uno".

Thomas Morton ha detto...

Ancora peggio: "Certo che la Casa dalle finestre che ridono era proprio bello. Perché ha smesso di fare del cinema?".