15.12.09

Io e Marilyn (2009)
di Leonardo Pieraccioni

Share |

Non ha la precisa cadenza annuale del film di Natale delaurentiisiano ma poco ci manca, anche il canonico film di Pieraccioni per tutta la famiglia è una ritualità socioeconomica del nostro paese che ha davvero poco a che vedere con il cinema se non il fatto di essere ospitata nelle sale (molte sale).
Così anche quest’anno a partire da venerdì prossimo cediamo l’uso di gran parte degli esercizi cinematografici alla Filmauro per Natale a Beverly Hills e a Medusa per Io e Marilyn lungo quasi tutto il periodo natalizio in cambio di un gettito economico tale da giustificare la temporanea privazione e ricominciare a battagliare per la prossima stagione.

L'unica cosa da notare è lo straordinario momento (involontariamente) metacinematografico che vede il protagonista visitare l’Italia in miniatura. Lì fra i modelli in scala delle bellezze italiane, in quelle inquadrature nelle quali sembra starci tutto il paese riunito ai piedi del gigantesco Pieraccioni si scorge un’Italia piccina come quella rappresentata nel film, simile a quella reale ma privata di tutto il vero fascino dalla riduzione effettuata.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Mamma mia...

Ale55andra

gparker ha detto...

mi sono preso la pallottola per tutti

Anonimo ha detto...

sono fabiana a me e piaciuto tantissimo