17.9.07

L'Ultima Legione (The Last Legion, 2007)
di Doug Lefler

Share |


Affidare un film ad un regista che ha al suo attivo episodi delle serie Xena e Hercules, più un sequel di Dragonheart uscito solo in home video può avere un risvolto solo.
L'Ultima Legione, coproduzione internazionale nella quale ha messo mano per primo De Laurentiis e poi anche gli indiani, è imbarazzante già dal secondo minuto. Già dall'inquadratura del giovane Romolo Augusto che si eleva sulle spalle della statua gigante nel centro di Roma e dietro di lui si estende una delle peggiori ricostruzioni digitali di Roma mai viste. Ecco fin da lì è pessimo, ma nel corso del film avrà modo di peggiorare. Anche lo stesso Valerio Massimo Manfredi, autore del libro ha dovuto dire che la stupidissima scena del soldato che perde un dito non la voleva. Anche lui.
La cosa peggiore come è prevedibile sono i dialoghi, uno dei segni più facili per riconoscere il peggior cinema. Parole a vanvera, espressioni da quattro soldi e una direzione degli attori che fa sembrare un incompetente anche Ben Kingsley.

16 commenti:

frankie666 ha detto...

low budget per low budget, lo capisci perchè il tredicesimo guerriero è solo che meglio?
E comunque aspettati altri film tratti dai libri di Manfredi.... Purtroppo i suoi squallidi sceneggiati di fantastoria tirano.

Mariolone ha detto...

E dire che Manfredi mi piaceva anche per qualche suo libor...poi dopo aver storpiato contemporaneamente due culture in un libro solo con la storia della legione romana in cina mi è crollato definitivamente...quando ho visto il trailer ho pensato...che schifo di qualità dell'immagine...sembrava quel film con raul bova sui cavalieri crociati uscito qualche annetto fa...Franco il 13°guerriero era un filmone...

frankie666 ha detto...

mariolone, non mi dire che ti piace valerio massimo manfredi....

Anonimo ha detto...

"... sembrava quel film con raul bova sui cavalieri crociati uscito qualche annetto fa ..."
Parli de "I cavalieri che fecero l'impresa", film che trovo molto interessante nonostante sia stato finanziato dal vaticano per il giubileo del 2000. E comunque era anni luce avanti a questo, che sembra il filmato introduttivo di un videogioco della PS.

Mariolone ha detto...

no franco difatti non mi piace....di suo ho letto solo due libri uno mediocre e l'altro sui romani che fanno kung fu una merda totale!!!! quindi decisamente non mi piace

frankie666 ha detto...

Anonimo ti chiedo scusa ma i cavalieri che fecero l'impresa è il più grosso ABORTO cinematografico che io abbia mai visto dentro un cinema.
L' omicidio dello spettatore, mi ci è voluta una settimana per riprendermi dopo la visione di quel film. E tutt'ora non riesco a vedere film di Pupi Avati poichè traumatizzato da quella "cosa".
La quintessenza del film di merda. La definizione che ci vorrebbe sul dizionario per "mediocre".
L'esempio che ogni critico cinematografico dovrebbe portare quando spiega perchè il cinea italiano fa schifo al cazzo.
E se volete continuo... Ho covato odio per quel film per anni e anni

gengis kahn ha detto...

a me è piaciuto

Mariolone ha detto...

concordo con franco......in effetti una vera merda

frankie666 ha detto...

il mio primo caso di coma cinematografico...

Anonimo ha detto...

SILENZIO TUTTI!!!! NN SAPETE APPREZZARE L'ARTE D UN BRAVISSIMO SCRITTORE!!! POTETE ANK KOMMENTARE MALE IL FILM...QLL NN VE LO TOGLIE NEXUNO!! MA V. M. M. è UNO DEI POKI SCRITTORI D ROMANZI STORICI KE MI FACCIA DIGERIRE LA STORIA!!! AVETE LETTO LO SCUDO D TALOS?? OPPURE L'ORACOLO?? NO? ALLORA CHIUDETE TUTTI LA BOCCA!! VORREI VEDER VOI SCRIVEE UN ROMANZO!!

gparker ha detto...

Perchè continuare a propugnare l'idea che per poter giudicare bisogna saper fare?
Io non saprei scrivere un romanzo ma se ne leggo uno che è brutto sono legittimato a dirlo.
Come del resto non saprei dirigere un film ma li posso giudicare.

Mariolone ha detto...

Già il fatto che tu scrivi in CAPS significa che non è il (in effetti misero) contenuto del tuo post che ha valore ma solo la forma esageratamente grande con cui lo esponi...detto questo(che se non l'avessi capito è un insulto ) a parte concordare con g parker sul saper fare ecc...la storia non la devi come dici tu "digerire" se non ti piace continua a leggerti i romanzi harmony di tua sorella....ma forse è proprio perchè di storia non ci capisci un cazzo che dici che Manfredi è un bravo scrittore....i romani che fanno kung-fu.....basta solo questo...

frankie666 ha detto...

ho letto sia l'oracolo che lo scudo di talos.
E FANNO CAGARE.
E ABBASSA LA CRESTA IDIOTA ANALFABETA.
E LEGGI ROMANZI SERI PRIMA DI VENIRE QUI A FARE LO SPACCONE, MANFREDI E LETTERATURA DA GIORNALAIO.

Mariolone ha detto...

Non tornerà...

Anonimo ha detto...

non tornrà lui ma io ti dico di cominciare a pensare prima di parlare nel'impero dei draghi primo i romani nn fann kung fu secondo è solo una leggenda, un'ipotesi andate voi mariolone & co. a leggere invece le riviste delle vostre sorelle.

Anonimo ha detto...

concordo in pieno con l'altro anonimo nn potete giudicare e poi un cattivo giudizio può essere anche solo invidia