3.6.09

I Love Radio Rock (The Boat That Rocked, 2009)
di Richard Curtis

Share |

POSTATO SU
Bisogna fare attenzione perchè I Love Radio Rock uscirà in poche sale e probabilmente per poco tempo. La Universal ha deciso così.

Eppure I Love Radio Rock non solo è un film molto carino ma è anche un instant classic della ruffianeria. Raccontando la storia di Radio Rock (in realtà ispirata a quella vera di Radio Carolina) che negli anni '60 trasmetteva rock da una nave al largo delle coste britanniche perchè farlo dal territorio era illegale, il film mette in scena la metafora della rivoluzione culturale di quegli anni. La lotta banalmente libertaria che si combatte nel film tra speaker hippie e fascinosi che godono del consenso di tutti gli strati della popolazione e governanti grigi e antipatici è quella dell'utopia contro il realismo. Però nel film ci piace l'utopia.

Quell'utopia poi è sostenuta da tutto il comparto mitopoietico della sua epoca. Dalle canzoni immortali degli anni '60 (c'è qualche anacronismo, qualche pezzo che nell'anno in cui è ambientato il film ancora andava scritto, ma lo si perdona), dai topoi delle groupie, del sesso libero e del vivere secondo dettami anti-borghesi. Su tutto poi regna la musica inserita come tappeto in momenti strategicamente sentimentali o di fomento.
Richard Curtis si danna l'anima per accattivarsi il pubblico, per dargli quello che sa piacergli e per confermare i suoi sogni di libertà, di fantasia al potere ecc. ecc.

Non ha nessun intento "serio" quindi il film se non quello di intrattenere con umorismo (azzeccato) e ritmo (buono) e di farlo bene, che non è mai facile. Divertimento con stile, pacche sulle spalle dello spettatore e abbracci pacificatori. Quando si esce si vuole fondare una radio indipendente.

8 commenti:

Udo Kier ha detto...

Nell'ultima frase c'è tutto GParker.
Sei un grande.

gparker ha detto...

ahahahahahahaha
un inguaribile sognatore.....

SVVV ha detto...

colonna sonora?
sarà PER FORZA accattivante...

gparker ha detto...

vedo che hai capito

frankie666 ha detto...

sembra spettacolare sto film... Senza averlo visto mi piacerebbe fosse molto stile Paul Thomas Anderson

gparker ha detto...

non ci somiglia.
ma è carino.

kavia ha detto...

ma alla fine è uscito? è stato visto (in italia)? l'ho visto l'altro giorno e lo ritengo una bella chicca, del 2009 è forse la migliore sorpesa

gparker ha detto...

si è uscito ed è andato meglio di come si credesse considerato l'esiguo numero di sale.