24.10.08

Un Barrage contre le Pacifique (2008)
di Rithy Pahn

Share |

CONCORSO
FESTIVAL DEL FILM 2008

Come hanno potuto pensare davvero che sarebbe venuto un buon film da un simile copione? Come credevano che avrebbero donato interesse alla storia di una famiglia francese proprietaria di una piantagione di riso in Vietnam negli anni '40 che cerca di barcamenarsi, senza guizzi di trama, con la sola possibilità di piazzare la figlia sedicenne ad un ricco asiatico per tutto il film?

Un Barrage contre le Pacifique è un insulto alle possibilità del cinema. La storia doveva prendere vita da sola? Io dovevo appassionarmi senza motivazioni?
Inutile è dir poco.

1 commenti:

Anonimo ha detto...

beh , definendo così una storia della Duras si vede che non hai mai letto qualcosa di suo :p