2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

19.6.05

Batman Begins (id., 2005)
di Christopher Nolan

Perchè andare a vedere Batman Begins (specialmente quando in giro ci sono Kung Fusion e il nuovo di Kim Ki Duk che anche ancora non si sono visti)? Per Christian Bale? Per Christopher Nolan? Per Batman? Un po' per tutti e tre i motivi, ma soprattutto per l'ultimo. Ho visto quasi tutti i film tratti da fumetti (non ce l'ho fatta a vedere anche Catwoman ed Elektra), probabilmente perchè sono stato un fumettaro accanito, ma anche perchè alla fine è una dimensione della produzione all'americana che proprio perchè fatta in massa comincia ad ottenere un senso se vista nel suo insieme.
Per esempio la saga di Batman ha visto un esordio meraviglioso a fine anni '80 con il Batman di Tim Burton interpretato da Michael Keaton (e con Jack Nicholson a fare il Joker...), conoscendo anche un seguito discretamente all'altezza del primo. Atomsfere alla Burton (che poi erano le stesse della fase "oscura" dei fumetti di Batman), mondo noir-gotico e una storia che reggeva (forse reggeva più quella del secondo che quella del primo) e poi lo sfruttamento commerciale da parte di Joel Schumacher con Batman Forever e Batman e Robin, cui va concesso almeno l'onore delle armi per aver tentato di distaccarsi dai primi, di fare qualcosa di diverso, anche se questo qualcosa si è rivelato di dubbio gusto. Le atmosfere dark-kitsch, le storie un po' campate in aria, i riferimenti alla serie anni '70 (quella sì un cult!) e gli interpreti francamente discutibili, avevano in me creato un certo senso di disaffezione per il Batman cinematografico (giammai per quello cartaceo!). Ma Batman Begins mi ha decisamente riconciliato.
Non che ci sia nulla di nuovo e non che offra chissà quali spunti innovativi, ma è ben girato, ben interpretato e ben scritto. E' un film che fila dall'inizio alla fine e intrattiene davvero. Un film di europei (pare che Nolan si sia portato dietro la sua troupe abituale), su un personaggio tipicamente americano.
Christian Bale è decisamente il Batman più credibile che si sia mai visto, chi ha letto i fumetti sa cosa intendo. Espressioni del viso sotto la maschera, posizioni, atteggiamenti, sguardi... "Si può avere più Batman di così? No." parole di Bale. Inoltre manca totalmente uno dei principali difetti del blockbuster americano che non potrei definire in altro modo se non "il senso della cazzata" (che è quell'elemento che porta all'americanata), cioè non ci sono mai momenti di fastidiosa incredulità in cui te ne vorresti andare perchè ti senti preso in giro e trattato da cretino, quei momenti in cui vorresti urlare: "Va bene che sono qui per vedere un blockbuster ma non posso accettare tutto perchè me lo imponete cazzo!".

Poi un giorno si farà un discorso a parte sul fatto se Christopher Nolan sia o meno un regista serio... Ancora non l'ho capito. E anche su perchè Joel Schumacher sia stato capace di così tanti abomini a fronte di film invece intensi come Un Giorno Di Ordinaria Follia e Tigerland. E infine anche su che accordi stia siglando Frank Miller con Hollywood, pare che non si possa fare un film se non è tratto da una sua opera.






Posta un commento
Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.