2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

4.10.07

Michael Clayton (id., 2007)
di Tony Gilroy


Madonna che sonno. Se non fosse che George ha così tanto charme da distribuire a palate che alle volte mi fa dimenticare la mia eterosessualità, per il resto è una blandissima variazione sui temi del film di denuncia politica all'americana, con pochissime idee e pochissimi personaggi di spessore.
Anche perchè in questo cinema di denuncia contro queste multinazionali biece e ciniche che dai loro palazzoni con i loro mille avvocati vessano i poveri agricoltori del Montana non ci sono neanche i cattivi intriganti, poichè il nemico è sempre la grande azienda, il grande colosso poi rappresentato da piccole figure un po' meschine. Per caratteristica questo cinema non ha mai figure titaniche, ma nemici invisibili, poichè proprio su quello punta, a mostrare l'impossibilità di combattere (se non da dentro) un sistema dove non si riesce nemmeno ad individuare un singolo colpevole.
Però poi il risultato è un racconto scialbissimo e prolisso della scoperta da parte di uno che è parte del sistema di come possa esistere anche un'altra dimensione di vita, di come esistano dei valori e che chi combatte non è pazzo, ma forse proprio lui è l'unico sano.
E poco importa che alla regia ci sia lo sceneggiatore dell'ottima trilogia di Jason Bourne, il risultato è veramente disarmante.

Se non ci fosse stato George che ogni 5 minuti ammiccava in camera intimandomi con lo sguardo di rimanere seduto (e io di risposta mormoravo sognante "Si George!") me ne sarei potuto anche andare...
Ah da notare il lungo piano sequenza dei titoli di coda fermo sulla faccia di George in taxi, davvero bellissimo!
Posta un commento
Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.