2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

1.12.09

Ben X (id., 2009)
di Nic Balthazar

POSTATO SU
Non è chiaro a chi sia indirizzato questo film belga/olandese del 2007 che arriva nei nostri cinema solo oggi. Non si capisce se sia un film che cerca di catturare il popolo dei gamers (ma la seconda parte moralista e passatista lo condannerebbe), se cerchi di parlare a chi già ritiene i videogiochi un male (in quel caso fa specie la competenza e la dovizia di particolari della prima parte) oppure se sia semplicemente un film interessato al bullismo e quindi alla dinamica di sopraffazione del forte sul debole che in questo caso è tale anche perchè rifugiato nel mondo videoludico.

Di sicuro l'ultima chiave di lettura è quella che l'ha spinto fino qui in Italia dove quasi mai arrivano film da quelle regioni e dove tantomeno sembra esserci spazio per un cinema che pari con cognizione di causa del mondo geek videoludico.
Così Ben X nonostante cominci ritraendo la vita tra reale e "aumentato" di un videogiocatore incallito e autistico (si marcia a grandi passi verso lo stereotipo) emarginato nella vita vera ma guerriero dal prestigioso livello 80 nel simil-World Of Warcraft che è il MMORPG di cui si parla nel film.

I videogiochi inizialmente sembrano uno strumento di conquista dell'indipendenza, di realizzazione del sè e anche di acquisizione di nozioni ed esperienza per la vita vera ma gradualmente nel corso del film diventano una gabbia come li intendo i più retrogradi membri della società. Ancora peggio il film da che sembra avere uno svolgimento agile e interessante sempre di più al procedere degli eventi, delle vessazioni e della manifesta infelicità del protagonista chiuso nel suo mondo diventa una paternale poco sostenibile che sfocia in un finale agghiacciante per implausibilità, idiozia, cattivo cinema e lontananza dalla realtà della vita quotidiana.

E' quasi consolatorio vedere che non siamo i soli ad avere un approccio totalmente inadeguato a questo tipo di tematiche.
Posta un commento
Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.