30.10.08

Kill Gil volume 2 e mezzo (2008)
di Gil Rossellini

Share |

ALTRO CINEMA
FESTIVAL DEL FILM 2008

"Questa malattia è la cosa più interessante che mi sia capitata nella mia vita", la frase finale di Kill Gil vol. 2 e mezzo campeggia anche sulle locandine come tagline e mi aveva impressionato da subito per bellezza e commozione, prima ancora che Gil Rossellini morisse. Una dichiarazione programmatica di curiosità e un approccio alle cose della vita che è contagiosissimo.

Così com'è contagioso l'ottimismo e la forza del suo documentario che sebbene non brilli per fattura ha un'incredibile forza nei suoi contenuti, nonchè il merito di trovare una chiave sottile per raccontare quello che in sostanza è un continuo spostamento fuori e dentro gli ospedali.

In tre anni e mezzo 42 interventi per limitare, arginare e tentare di alleviare il dolore dato dallo staffilococco che si è introdotto nell'organismo del figlio adottato di Roberto Rossellini tutti raccontati e impressi su videocamera digitale.

"I germi sono i miei nemici. Molti nemici, molto onore diceva qualcuno. Io direi più molti nemici molto dolore" è solo una delle mille battute e degli scherzi che Rossellini fa davanti alla videocamera mentre riprende se stesso e la sua odissea verso la morte.
Non è tanto la forma stavolta ma il contenuto e l'origine dell'opera ad essere veramente affascinanti. Urge recuperare i volumi 1 e 2.

11 commenti:

Giangidoe ha detto...

Il vol.1 l'hanno fatto sabato 25 su Fuori Orario, e il vol.2 lo fanno domenica 26. E ovviamente, come ormai accade da anni, ogni intento di programmazione è saltato per pigrizia e per dimenticanza...
Però me l'ero segnato (magra consolazione).

gparker ha detto...

Porca miseria, preso dal festival non avevo controllato....

Giangidoe ha detto...

Beato te: il tuo motivo è senz'altro più valido del mio!

Massimo Manuel ha detto...

E' un film bellissimo. Ho in famiglia una situazione molto simile e la forza del documentario mi ha commosso, mi ha ricordato quanto sia importante portare a conoscenza questa realtà per nulla da sottovalutare, che ha molto da insegnare a certa gente.
Comunque alla proiezione ufficiale dove c'ero io ben due persone sono svenute...contemporaneamente! Proiezione sospesa, ovviamente...

Bonekamp ha detto...

ce li ho io i primi due poi te li passo

gparker ha detto...

anche io ero a quella proiezione con svenimenti in sala. Se non fosse stato per il prode bonekamp che con gesto atletico si è recato in cabina di proiezione per far fermare tutto saremmo andati avanti fino alla fine.

Massimo Manuel ha detto...

E' vero, resistevano ad oltranza!

Massimo Manuel ha detto...

E' vero, resistevano ad oltranza!

gparker ha detto...

con la gente che urlava improperi esagerati del tipo "LIMORTACCI VOSTRAAA!!"

Massimo Manuel ha detto...

Sisi, era un ragazzo particolarmente "gonfio" che si è sentito per due minuti l'eroe della situazione perché urlava come un forsennato verso la cabina: "staccateeeeeeeee!!!" per poi concludere con l'impropero del secolo che tu riporti...
Da ricordare anche il tizio che riprendeva insistentemente la donna svenuta (tizio che mi pare facesse pure parte della delegazione del film).

Che serata!

Thomas Morton ha detto...

Oddio, ma si sviene davvero? Va bene contenuti forti, però...