1.7.09

Outlander (id., 2009)
di Howard McCain

Share |

Se non fosse per il fatto che il Compatto mi ha mandato un sibillino messaggio che recitava "Aho! E quando la voi mette sta recensione di Outlander?" non l'avrei nemmeno pubblicata.

Non l'avrei pubblicata perchè da un po' non posto proprio tutto tutto quello che vedo (anche perchè vedo certe cose che che le posto a fa'? Un conto è se vedo un film orrendo ma proprio orrendo che si fa notare, o uno che magari poteva essere carino invece no, un conto invece è un film inutile, che si capisce che è inutile dalla locandina, che ha attori inutili, che nessuno vedrà e soprattutto sul quale non potrei dire altro se non "inutile", tipo Beverly Hills Chihuahua).
Ecco Outlander è un film inutile. E' il Beverly Hills Chihuahua dei coatti. E lo è perchè non si fa la minima domanda. Su niente. E, cosa decisamente più grave, fa azione a basso, bassissimo livello di maestria e inventiva pretendendo che basti.

C'è un alieno (che è come noi) che arriva sulla terra durante l'età del ferro (che è l'età del ferro glielo dice il suo computer che gli dice proprio "età del ferro" come se gli alieni contassero le ere come noi oggi) vestito come gli alieni di fine anni '70 e che si porta erroneamente dietro una bestia simile ad Alien per "funzionamento" (cambia pelle e si ingrossa) da un pianeta simile a quello di Alien.
Come in Beowulf questa creatura spaventa e fa morti presso villaggio vichinghi. Ma arriva l'alieno/umano che si integra perfettamente e risolve la situazione.

Oltre ad ispirarsi senza fantasia ad Alien (da cui cita a mani basse) e Beowulf è anche montato molto male il che fa sì che nelle sequenze di azione non si capisca molto e si generi solo fastidio.
Per appassionati. Ma appassionati proprio.

14 commenti:

dario ha detto...

Perfetto, adesso esigo (ESIGO) la recensione di beverli ils ciuaua. No, davvero.

Che poi scusa, sono le recensioni più divertenti, puoi trovare modi sempre nuovi per sbeffeggiare.

gparker ha detto...

no ad una certa diventa una vera fatica e poi sono film brutti tutti allo stesso modo....
se mi prende ne faccio una da due righe altrimenti se posso sorvolo....

frankie666 ha detto...

io l'ho visto un botto di tempo fa... Non mi disse assolutamente nulla...

Tuttavia gp mi sembri un po troppo esigente da questo genere di film...

gparker ha detto...

no perchè un po' di fantascienza serie B si può fare bene.

Thomas Morton ha detto...

Sì, ma leggere queste trame è bellissimo, tipo il computer che dice "età del ferro". Secondo me è molto più faticoso recensire un film bello.

gparker ha detto...

si è divertente raccontare le assurdità involontariamente comiche, ma purtroppo non sempre ci sono in questi film orrendi, alle volte è solo noia.
Non saprei se è più facile recensire un film bello che uno brutto. Certo uno bello ti mette di fronte a riflessioni più impegnative, però c'è anche da dire che un film bello proprio per il suo essere bello ti suscita qualcosa che poi devi tradurre in parole, un film brutto ti suscita il solito sdegno che è sempre uguale ma devi comunicare diversamente.

elisabetta ha detto...

Quindi anche Nick e Nora è un film inutile? :)

frankie666 ha detto...

cmq aspetto con ansia il momento in cui il Compatto leggera questo post...

gparker ha detto...

Nick e Norah arriverà. E' solo in coda.

Anonimo ha detto...

O per chi non si vuole perdere due ore di James Caviezel in canottiera...
Ale55andra

gparker ha detto...

che in effetti è un'altra nicchia d'utenza da non sottovalutare.

Mariolone ha detto...

ma non è l'attore della passione di Cristo?

gparker ha detto...

esatto
gesù in persona

carlito ha detto...

quando l'ho visto ho pensato: cazzo la potenza dei mostri alieni dello spazio più la figata dei vichinghi!!! com'è possibile resistere?!?!