9.10.07

SMS - Sotto Mentite Spoglie (2007)
di Vincenzo Salemme

Share |

I film di Salemme non sono cinema diciamolo subito, e lo dico non con l'astio che solitamente caratterizza questo tipo di affermazioni ma con una certa bonarietà.
Lui da una vita fa teatro e i suoi film sono stati fino ad ora sempre tratti da soggetti (sempre suoi) di opere teatrali. Ma anche adesso che parte da un soggetto originale il risultato non è molto diverso, in SMS - Sotto Mentite Spoglie di cinema c'è ben poco e Salemme si limita a piazzare la telecamera per inquadrare i personaggi (unico tocco serio una bella inquadratura funzionale di Brignano cacciato di casa che si allontana stretto tra i palazzi del condominio).
Certo poi sono film piacevoli e a tratti anche divertenti che hanno l'indubbio merito di procedere in maniera scontata ma spesso finire in modi anticonvenzionali, negando una soluzione totalmente positiva e ristabilendo quello che è in realtà un falso equilibrio, dato dalla volontà dei protagonisti di preferire la falsità e la menzogna ad una vera risoluzione (senz'altro più dolorosa). Ma oltre a qualche risata c'è comunque poco.
Mi viene da chiedermi a questo punto se davvero la destinazione più adatta per questo tipo di contenuti non sia la televisione. E ancora una volta non lo dico per offendere (non ritengo la televisione un medium di caratura minore del cinema) ma forse queste derive parateatrali filmate da Salemme starebbero meglio in tv che su grande schermo dove si sente forse più bisogno di meccanismi cinematografici.
La locandina è semplicemente inguardabile nonchè ingannevole.

16 commenti:

Noodles ha detto...

Da napoletano lo dico anche a malincuore, ma i film di Salemme davvero non si possono guardare (anche considerando invece i risultati pregevoli delle sue commedie a teatro). Dici bene, starebbe meglio in tivvù, con la natura immediata e cum pubblico la comicità di Salemme funziona di più. Il problema è che Salemme non ha un linguaggio cinematografico, ma si ostina a portare al cinema le sue storie/bettute (che a me sinceramente non fanno neanche ridere; vidi al cinema quello di lui che finge di essere un malvivente che ha fatto i soldi e li offre alla famiglia perbenista... ecco neanche il titolo mi ricordo, il che la dice lunga, pessimo davvero).

geimsbond ha detto...

ma con i viedo a lato sei rimasto a giugno????

cmq vorrei dire innanzitutto che mi piaceva di più la vecchia ambientazione....

che nel video di vivere un sogno ha un brufolo gigante in fronte...

ma che cmq è fantastica la frase..."oscure e maledette partite su campi avversi"...cor cuore proprio....

gparker ha detto...

Si si devo ancora ricominciare con i video, siamo in un momento di stallo aspetto delle news dall'alto per ripartire.

E comunque ti sei confuso nel video di vivere un sogno quello in mezzo alla fronte è il terzo occhio della saggezza, avevo raggiunto il Nirvana.

@noodles: però con tutto che hai ragione da vendere, alla fine mi rilassano. Si lasciano guardare...

Anonimo ha detto...

PROLOGO

Abbiamo scoperto il retaggio partenopeo di noodles. Quando dice che non se ne può più con Salemme (non al cinema, in assoluto) ha voce in capitolo.

EPILOGO

GParker, che è ancora molto giovane, ha tempo da spendere per vedere cazzate palesi come queste, o anche altre proposte in precedenza sul suo blog. Ma noi gli vogliamo bene anche per questa sua ostinata insistenza nei territori del cinema, della TV dei mass-media (mass-media! ricordo quando ancora faceva strano sentire il termine) in generale. E' sinottico, profondo, sa quello che dice. E' un vero tuttologo.

gparker ha detto...

Non so se prendere tuttologo come un complimento, ma sinottico di sicuro me lo prendo.
Quanto al perchè vedo tante di quelle vaccate da farmi girare la testa. è per lavoro, sono proiezioni stampa e dunque non spendo nulla. Quando spendo soldi per andare al cinema chiaramente sono cose più selezionate.

Anonimo ha detto...

"...ha TEMPO da spendere..." si parlava di tempo, non ne fare una questione economica. Spendi tempo a cercare conferme di mediocrità in prodotti palesemente tali. Oppure senti l'esigenza di riportare in blog tutte le tue esperienze? No! Ho trovato: ci devi andare per forza a tutte le conferenze stampa, ti devi far vedere in giro e far conoscere per acquisire visibilità. Povero GParker che per ogni "Io non sono qui" deve vedere due Salemme e un "Cemento Armato". Sei un astro del giornalismo multimediale in ascesa.

gparker ha detto...

Eggià... Povero me...
Scherzi a parte non mi lamento e cerco di andare a vedere tutto perchè penso che anche da ciò che già sappiamo non avere speranze, dal basso del cinema spesso si comprendono certi macrofenomeni (in questo senso secondo è importante vedere 3 Metri Sopra Il cielo e Ho Voglia Di Te, perchè ti spiegano che pubblico si può cercare, cosa gradiscono, cosa no, come cambi il gusto e cosa invece funziona sempre da che mondo è mondo).
E poi troppe volte mi è capitato di etichettare come vaccata una cosa e poi invece era un filmone.
Vedi recentemente Invasion che a totale sorpresa è veramente una cosa valida.

frankie666 ha detto...

Non so perchè ma questo anonimo mi sta parecchio simpatico...

Anonimo ha detto...

wwwwwwwwwwwww salemmmeeeeeeeeeeee si o meeeeeeeeeeeeegllllllllllljjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjj

Noodles ha detto...

a me non rilassano neanche, perché mi urtano i nervi per la faciloneria con cui vorrebbero farti ridere.

Anonimo ha detto...

ma che siete pazzi salemme è un grande..non capite davvero niente i suoi film sono molto profondi e con grande significato...ma nello stesso tempo fanno ridere( certo solo le persone che hanno almeno un minimo di intel riescono a capirle)..una persona con molta fantasia riesce sempre a sorprendere il pubblico..ha grandi idee...forza vinci

gparker ha detto...

Ho come l'impressione di essere finito nella prima pagina dei risultati di google per "Sotto mentite spoglie salemme"...

frankie666 ha detto...

in effetti...

Anonimo ha detto...

Salemme e i suoi film sono patetici, e lo dico non con l'astio che solitamente caratterizza questo tipo di affermazioni ma con una certa bonarietà... STOCAZZO!

Vorrei sapere da quale padrino è raccomandato per poter fare film, è incredibile leggere la parola "salemme" accanto alla parola "regista", un po' come leggere le parole "asia argento" vicino alla parola "attrice".

gparker ha detto...

Il mistero è presto spiegato: incassano.

Anonimo ha detto...

Non bisogna offendere un attore di un certo livello in questo modo.Salemme è un mito e rimarrà nella storia della comicità napoletana come il Grande Totò