1.7.08

Wanted (id., 2008)
di Timur Bekmambetov

Share |


Wanted è scontato dire che non mi è piaciuto per nulla. Sebbene basato su ottimi presupposti si tratta comunque di un film di Bekmambetov dove quindi c'è solo azione ipertrofica senza che ci sia per questo estetica e al tempo stesso etica (si, sto pensando al cinema di Hong Kong degli anni '80/'90 anche se so che non dovrei), ci sono esplosioni e tirate di filosofia spicciola, voci fuori campo e iperboli che non hanno senso da nessuna parte.
Sembra quasi Mission: Impossible II, punto più basso di John Woo a mio parere ma comunque superiore a questo, lì se non altro c'era tutto un discorso di bene e male che seppur terra terra veniva portato avanti con un certo stile!

Che dire di un uomo che ha detto di Sokurov che "Pensa troppo! Alla fine i suoi film non cambiano molto, li vedono in quattro", che ha detto che il proprio film dà delle risposte invece che delle domande e che sostiene di dirigere dando retta alle mille visioni che si affastellano nella sua mente? L'ha detto lui, mica io!

Io Bekmambetov non l'ho mai sopportato, si sarà capito, fin dai tempi di I Guardiani della Notte. Non l'ho mai sopportato per mille ottimi motivi che spaziano dalle trovate "creative" per i sottotitoli, all'uso indiscriminato di tecniche prese altrove senza che ci sia un'idea di cinema a supportarne l'utilizzo, dalla sbandierata originalità di fare ciò che fanno gli altri in maniera più esagerata fino alle trame insulse basate interamente sulla riproposizione basica di figure archetipe (per I Guardiani Della Notte/Del Giorno erano i personaggi dei noir, per dire).
Il suo è cinema assolutamente vuoto, talmente tanto che non dovrei stare qua a spiegare perchè non mi è piaciuto, dovrebbe essere scontato. Semmai tocca a quelli a cui è piaciuto argomentare, e bene, le loro recensioni!.

LE TECNOLOGIE DEL FILM

29 commenti:

Ale55andra ha detto...

A me è bastato già quella boiata del trailer...

frankie666 ha detto...

Mission Impossible II punto più basso di John Woo? Ma l'hai visto Paycheck con Ben Affleck? Uno dei film più brutti degli ultimi 15 anni

gparker ha detto...

no non l'ho visto.
Speravo non fosse anche peggio di MI2


Si, è il trailer allungato.

Compatto ha detto...

Paycheck è inguardabile, infatti inizialmente John Woo lo doveva solo produrre.

Triolocaust ha detto...

Fatevi un favore e leggete la graphic novel di Mark Millar e J. G. Jones. N'altra roba.

gparker ha detto...

lo spero

Mariolone ha detto...

mah secondo me esagerate...MI 2 aveva anche delle belle trovate...tipo luiche tira un pestone per terra e la pistola gli rimbalza in mano...geniale

frankie666 ha detto...

io temo che pure la graphic novel non sia granchè...

Iro ha detto...

ho letto questi commenti solo per trovarne uno sulla figaggine incontrastata dell'Angelina...niente, troppo tecnici e abbottonati!

(cmq la scena che si vede nel trailer di lei che guida con le gambe al volante mantre, per tre quarti fuori dal finestrino, spara come una dannata è agghiacciante!!! mi chiedo a che pro producano questa roba)

gparker ha detto...

Iro: un mare di soldi ecco il pro

Mario: chissà quante volte ci hai provato...

Iro ha detto...

è come quando Berlusconi vince le elezioni e se vai a chiedere nessuno l'ha votato! qui fanno film inguardabili ma guarda caso ci fanno i soldi! evidentemente al mondo piace la mediocrità, me ne farò una ragione.

gparker ha detto...

No è questione di gusti. Il film io lo giudico inguardabile ma poi ho parlato con moltissima gente a cui è piaciuto.
Personalmente ho abbastanza con il pubblico dei film ce incassano (parlo dei casi in cui si tratta di film che a me non piacciono) l'unico pubblico che non riesco a trovare, con cui non ho mai parlato è quello dei cinepanettoni ma è normale. E' noto che è un pubblico che non va al cinema il resto dell'anno. E' un caso particolare.

Iro ha detto...

io lo conosco uno che ama il cinepanettone...è una tragedia di uomo in quanto a gusti! ahilui!...ma son pur sempre gusti...ha persino sofferto della separazione tra De Sica e Boldi lo scorso Natale...certe cose ti segnano! :)

frankie666 ha detto...

La cosa insopportabile di questi film secondo me non è tanto il film, che può essere brutto o no.
Sono le riflessioni sulla violenza che ne devono scaturire ogni volta... Non se ne può più sono trent'anni che ogni volta ci attaccano ste pippe...
Certo un tempo almeno le si faceva con Il Mucchio Selvaggio o Arancia Meccanica...
Ma su sta roba..

Anonimo ha detto...

Il fumetto dal quale hanno tratto il film è bellissimo! l'avevo letto nel 2004 e mi aveva colpito x i dialoghi e le trovate geniali / dissacranti oltre che per i disegni e la costruzione delle pagine (immaginatevi una cosa a metà fra la graphic novel WATCHMEN di Alan Moore e il film FIGHT CLUB)
L'ho riletto settimana scorsa e paragonandolo ai trailer mi chiedevano cosa c'entrasse QUEL fumetto con QUESTO film ... il film non l'ho ancora visto ma a questo punto penso che l'unica cosa che abbia tratto dal fumetto sia il titolo, mentre TUTTO il resto (trama, caratterizzazione dei personaggi, dialoghi, linguaggio verbale e visivo, colpi di scena ... INSOMMA TUTTO) non c'entri nulla !
ciao e complimenti x il blog
Nicola

frankie666 ha detto...

tu guarda se devo rientrare in una fumetteria dopo tutti questi anni...

gparker ha detto...

Anni in cui ti venivano recapitati a casa...

Valido ha detto...

1) ho gradito l'inventiva visuale di Bek nelle coreografie d'azione

2) ho gradito pure Angelina Jolie! Ormai ha la faccia completamente bloccata, tanto che in svariate scene mi aspettavo che sotto le ferite si intravedesse del metallo stile Terminator. Ma forse e' per la prima volta in un ruolo all'altezza delle sue vere abilita' (no, Tomb Raider fa troppo cagare, persino piu' di questo, non lo conto). E poi fa vedere le chiappe, che male non fa mai.

3) tutto il resto fa cascare fragorosamente le palle, e quando il Bek usa i rallenty per scene non d'azione (e lo fa spessissimo) e' di un irritante fuori dal comune. Nelle scene in ufficio volevo uccidere James McAvoy molto piu' di tutti i suoi colleghi messi insieme.

gparker ha detto...

Unico punto interessante è quello alla fine quando l'ultima pallottola passa attraverso tutte le parti comprimarie della sua vita. Quello m'era piaciuto.

Ma poi per il resto non mi ha nemmeno intrattenuto...

Mariolone ha detto...

@Parker: Una di troppo

htt.//cinemavistodame.splinder.com ha detto...

Quoto Valido.;) A me non è piaciuto e credo che sia vero da quello che leggo e che sento che la fedeltà con la graphic novel non esista e questo credo sia grave.

Mi ha dato fastidio un po' tutto. L'idea che esista un telaio che decida chi uccidere. Perché non un frigorifero ...

L'idea che venga usato Morgan Freeman nella parte del cattivisissmo, completamente fuori ruolo.

L'idea che lo specifico filmico degli effetti speciali plagi apertamente Matrix dei fratelli Andy e Larry Wachowsky.

Ma le ragioni addotte da Valido (le prime due) non sono poco.

Ma a te ha proprio irritato assai ;)

Io non lo scrivo il post, contento?

Rob.

Roberto Bernabo' ha detto...

Quello di prima ero io ;)

gparker ha detto...

Io sulla distanza dall'opera di ispirazione (sia che sia libro, film o fumetto) ci sto sempre, lo ritengo opportuno che si parta unicamente, lasciando poco di ciò che è stato fatto in precedenza per inseguire idee personali.
Ma come avrai intuito è l'idea personale di Bekmambetov (se si può definire tale) che mal sopporto. E' proprio il modo di intendere il cinema che non mi trova daccordo. Anzi che trovo proprio stupido, svilente e riduttivo.

Comunque non so se è meglio tenere il silenzio radio o urlare di dolore. Te preferisci la prima?

AmosGitai ha detto...

Mi sono bastati 3 secondi del trailer per capire che non ci si poteva cavare nulla di buono!

Anonimo ha detto...

Ciao sono quello che parlava bene del fumetto.
Allora, il film l'ho visto ieri sera e ad essere sinceri mi aspettavo molto molto peggio. Forse partivo con aspettative così basse che non potevo restare deluso!
E' il primo film che vedo di Bekmambetov e quindi non so giudicarlo in "prospettiva", ma non ero nemmeno prevenuto sulla sua etica ed estetica.
Mi aspettavo il peggior film del 2008 e invece è solo un film medio (ne ho visti di molto peggio in questi ultimi 12 mesi).
Alcune scene come la presentazione del protagonista Wesley Gibson, la sua voce fuori campo che commenta quello che fanno la sua capa, il suo miglior amico e la sua ragazza sono abbastanza simili al fumetto (un po' più edulcorate ma secondo me sono di discreto effetto anche nel film). La parte della sua "formazione" in alcuni punti è abbastanza riuscita e fedele all'originale (lui che viene legato alla sedia con cortesia e che poi viene riempito di botte mi ha strappato qualche sorriso).
Alcune scene di azione, anche con tutti i ma e i se del caso, comunque non sono male.
La parte più debole è quella centrale che ovviamente non c'entra nulla con il fumetto: la storia del telaio, le missioni ecc sono un'invenzione filmica (e nemmeno riuscita!) ... nel fumetto non c'è traccia di tutto questo, c'era una congiura di super eroi improbabili (tipo faccia di merda, un villain composto da tutti gli escrementi degli eroi più potenti della terra) divisi in fazioni che cercavano di contendersi il controllo del mondo e che potevano compiere qualsiasi nefandezza senza preoccuparsi dei tutori dell'ordine (tutti sulla loro busta paga).
Quindi secondo me un onesto film di serie B, con alcuni momenti lenti e un po' pesanti nella lunga parte centrale del film ma con qualche scena d'azione discreta.
Forse un po' poco ma sono tempi magri e non si può pretendere di vedere un Iron Man ogni mese ;-)
ciao
Nicola

gparker ha detto...

serie B??? Con il budget speso?

Anonimo ha detto...

Serie B x il risultato non di certo x il budget o il cast (tanto per fare esempi: Jumper mi aveva deluso maggiormente ... forse perchè avevo aspettative + alte)
Nicola

nononoeno.splinder.com ha detto...

Paycheck peggio di MI2? no, dai... così si esagera.

tornando in tema, a me il trailer stile matrix di Wanted ispirava... però se dici hce è un film vuoto, non credo valga la pena di vederlo.

poi visto che lo paragoni appunto a MI"... brrr, che skif

gparker ha detto...

Beh io non sopporto veramente Bekmabetov. Lo trovo tutto vuoto e sempre. E non è neanche buon intrattenimento (cosa che apprezzo sempre)...