7.11.05

Napoleon Dynamite (id., 2004)
di Jared Hess

Share |

C'è molto poco cinema nella trama e nei contenuti di Napoleon Dynamite, ma ce n'è abbastanza nella forma.
C'è quell'umorismo molto Mtv, neo slapstick, un po' anche stile Jackass, quello che sai già che si stanno per fare del male ma ti diverte il realismo con cui soffrono. Aggiungiamo poi che vado matto per le autoironie dei nerd (perchè solo un nerd pùò scrivere una parodia dei nerd così incredibilmente precisa e dettagliata) e soprattutto aggiungiamoci che è un film con pochissime pretese che invece convince con la forza della semplicità. Non poteva non piacermi.
Napoleon Dynamite non è assolutamente niente di che, ma è divertente (a tratti anche molto divertente) e in certi punti riesce a disegnare alcune squallidezze (esiste il termine squallidezze?) della provincia americana con grandissima sincerità, utilizzando anche attori azzeccatissimi su tutti Jon Heder, forse l'unica eccezzione e il fratello di Napoleon interpretato da Aaron Ruell, grande attore comico ma poco nella parte (che è peraltro fantastica).
Certo è un umorismo molto molto moderno, come detto figlio un po' del demenziale a là Mtv, un po' dei mutismi da Takeshi Kitano (tipico stratagemma kitaniano: uno stacco che inquadra una situazione in cui nessuno si muove ma è divertente di per sè), e il pudore dei sentimenti (ma neanche troppo) di Kaurismaki. Smuovo apposta un paio di mostri sacri perchè sono uscito veramente soddisfatto dei soldi spesi e mi sembra che elementi come montaggio, regia e fotografia non siano assolutamente campati in aria nè pretestuosi, ma figli di molte scelte precise che sono state fatte a monte, vedi il bellissimo campo di grano dove vive lo zio Rico e i dettagli di bocca, tasche, matite, dita ecc. ecc. di Napoleon. Inoltre molte scelte sono state fatte anche a livello di messa in scena. Tutto è pervaso da una tristezza incredibile ed insanabile, che se non fosse stemperata ogni tanto dalle formidabili trovate comiche sarebbe quasi insostenibile.
Mi aggrego a quanti hanno esaltato i titoli di testa.





4 commenti:

frankie666 ha detto...

ero sicuro che i titoli di testa ti erano piaciuti... non so perchè non te l' ho chiesto, erano.. ccome dire gparkeriani....

gparker ha detto...

Ceh erano carini, curati, raffinati ed ironici. Che potevo volere di più?

frankie666 ha detto...

ne ero certo....

"io non ho nessun potere speciale"

mari ha detto...

napoleon dynamite è un film meraviglioso,sottovalutato tantissimo qui in Italia...Negli States vanno tutti in giro con le magliette "Vote for Pedro",ovviamente i turisti non capiscono chi sia Pedro!è bello sapere che qualcun altro conosce questo film!:)