2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

9.5.06

Mission: Impossible 3 (id., 2006)
di J. J. Abrams

Se partiamo dal presupposto che la vera schifezza è il film bidone, il film che promette cose che sappiamo già non potrà mai mantenere, il film che si pone su un piedistallo di cui invece non dovrebbe nemmeno conoscere l'esistenza, allora Mission: Impossible 3 è un buon film, perchè è esattamente ciò che ogni persona dotata di buon senso si aspetta da un blockbuster americano con Tom Cruise.
Il regista è l'abilissimo J. J. Abrams già ideatore di Lost e Alias, uno che di questo cinema se ne intende e si vede, il film è tiratissimo. Non c'è la rigorosa razionalità e l'intrigante intreccio di De Palma ma non c'è nemmeno il manierismo decaduto di un John Woo decisamente fuori tempo massimo oltre che fuori contesto.
Va giù tutto d'un fiato questo action movie ipertecnologico, nel quale l'agente Ethan Hunt è sempre più un James Bond moderno e nel quale le americanate sono presenti ma accettabilissime e nel quale soprattutto c'è un grandissimo cattivo interpretato con ottima scelta di cast da Philip Seymour Hoffman.
Unica cosa veramente fastidiosa è il modo in cui, ancora una volta, gli americani dipingono gli italiani e il vaticano. Non può non infastidire l'ennesima riproposizione dello stereotipo degli italiani chiassosi e bonari, del misterioso Vaticano pieno d'intrighi, spie e massima sorveglianza.

LO SCORE (a cura del Compatto):
Quando ascoltai per la prima volta lo score di Mission Impossibile III composto da Michael Giacchino fido collaboratore di J. J. Abrams ne rimasi deluso, i 112 elementi d’orchestra della Hollywood Symphony suonano una musica molto anni ’70 che magari può non piacere. Ad un primo ascolto lo score può risultare insipido e senza un preciso tema al di fuori di quello creato da Lalo Schrifin, ma dopo aver visto il film e sentito come si insidia bene si può cambiare idea e rendersi conto che effettivamente come score non è per niente male e che è difficile oggi giorno trovare un composizione con una bella orchestra potente e senza musica elettronica. Decisamente il migliore score tra quelli dei 3 Mission Impossibile, mediocre (a mio avviso) lo score del primo film di Danny Elfman e pessimo quello del secondo film di Hans Zimmer.

Posta un commento
Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.