18.10.07

Pop Skull (id., 2007)
di Adam Wingard

Share |

EXTRA
FESTA DEL CINEMA 2007

Cominciamo subito alla grnde la Festa Del Cinema 2007 con uno dei film più attesi per la sezione EXTRA (quella dei formati e dei film più particolari).
L'ha annunciato Mario Sesti in più occasioni presentandolo come la chicca della festa e in effetti (non ho visto il resto) è un film decisamente particolare.
La partenza è budget limitato, opera indipendentissima e attori improvvisati, ma la mano, la fotografia e il modo di procedere sono, non solo molto personali, ma soprattuto convincenti.
Una storia di dolore in seguito alla fine di un rapporto, vissuto in maniera schizzata e allucinata perchè il protagonista per tutto il film si imbottisce di medicinali.
Per queste cose si scomoda sempre il paragone con Lynch (come non c'è linearità arriva lui) che in questo caso è sbagliato, perchè il buon Wingard cerca decisamente una strada autonoma e non lascia che la forma prevalga sul contenuto, anzi.
Stranamente per questo tipo di film c'è una fotografia e un modo di tenere in mano e muovere la macchina pazzeschi, molto molto meglio di tante produzioni professionali e il modo particolare in cui è montato fa guadagnare al film l'etichetta di "giovane" quando invece di giovane ha ben poco.
Veramente niente male.

0 commenti: