15.11.05

C'Era Una Volta In Messico (Once Upon A Time In Mexico, 2003)
di Robert Rodriguez

Share |

Non me l'aspettavo così. Nessuno aveva detto che è un grande omaggi o (e pure riuscito) al cinema di Hong Kong. Sono rimasto molto stupito.
Sempre più tarantinico (ma che regista sarebbe stato se non fosse nato nell'epoca di Tarantino?), Rodriguez fa un'operazione di contaminazione difficilissima, che rischiava di scadere nella porcata più totale e invece funziona. C'Era Una Volta In Messico ha proprio tutte le caratteristiche, i pregi e anche i difetti dell'action movie hongkonghese stile John Woo: epica/mito/ralenti/stilizzazione della violenza/doppie pistole/flashback/protagonisti dal carattere abbozzato/comprimari molto più interessanti/tradimenti/rivelazioni/agnizioni. In più c'è un gran tocco di ironia nel modo di vedere questo cinema, Rodriguez sembra celebrarne la grandezza e deriderne le cose più ridicole.
Tanti elementi sono veramente convincenti dalla colonna sonora (dello stesso Rodriguez) alla scena in pure stile "hong kong in America" di Salma Hayek/Antonio Banderas incatenati che fuggono dalla finestra, dai mille piccoli strategemmi attuati dai personaggi alla fine che fa ognuno. Esemplare il caso del personaggio di Johnny Depp che finisce cieco (la cecità è un cult grandissimo), e bellissima la scelta di lasciare sempre il sangue sulle guance. Queste sono idee!
Un action movie messicano, girato alla hongkonghese con influssi americani che convince. Peccato che Rodriguez ci metta davvero poco di suo. Il film è un po' un compendio dell'action movie moderno, ma non ha nulla di nuovo, non porta nulla al genere di innovativo. Peccato sul serio perchè è fatto molto bene, c'è una cura nella fotografia, negli scenari e nei set che sta a metà tra la grande produzione americana e l'estetica cinese, però poi tutta questa perizia si perde appresso ad una trama scritta per somigliare a qualcos'altro, una direzione degli attori fatta pensando a Chow Yun-Fat e una voglia di dire "A me è questo il cinema che piace!".
In questo si misura purtroppo tutta la distanza tra Rodriguez e Tarantino. Il primo al suo meglio riesce a fare un ottimo prodotto che guarda ad altre cinematografie traducendole in messicano, il secondo al suo meglio di mille diverse contaminazioni crea un prodotto nuovo e incredibilmente personale. Per Tarantino il cinema del passato o extra americano è una forma attraverso la quale passare i suoi contenuti originali e personali per farli uscire come piacciono a lui, per Rodriguez forma e contenuto sono entrambi una citazione da ambientare in un luogo diverso.




7 commenti:

frankie666 ha detto...

Bene mi fa molto piacere che per una volta ci ho azzeccato... Almeno adesso siamo in 3 ad aver amato questo film... Nota di merito per aver citato la colonna sonora... Grandissima, contiene addirittura un pezzo di Johnny Depp (!!!), e anche Malage[gn]a (mi perdoneranno gli spagnoli) Salerosa, un dei grandi cavalli di battaglia di Paco De Lucia, rifatta in chiave Rock da Chingon (non credo si scriva così)...

note: 1) Grandissimo Mickey Rourke, in un personaggio molto pulp, faccio notare che quello è il suo cane davvero...
2) Marco Leonardi, ragazzi.... Un attore Italiano in un film simile si è guadagnato il mio rispetto...
3) Enrique Iglesias fa il puttano!!!
4) Grande Johnny Depp
5) Speravo in un ringraziamento ufficiale... Mi rifarò con Dark City...

gparker ha detto...

Sai che ci avevo pensato al ringraziamento ufficiale, però se dovessi citare tutti quelli che mi spingono films.....
Ho deciso solo che cito quando mi vengono fornite informazioni.

frankie666 ha detto...

vabbè ci posso pure stare in effetti hai abbastanza ragione... Condivido abbastanza anche quello che dici su Rodriguez e Tarantino, tuttavia non il Tarantino di Kill Bill...

gparker ha detto...

in che senso? Non ti è piaciuto Kill bill?
Secondo me è cmq superiore a qualsiasi Rodriguez. Proprio un altro approccio al cinema pur se simile.

Anonimo ha detto...

Intendo dire che in Kill Bill Tarantino cita e si rifà tantissimo ad altri film. Alla fine il film è un contenitore di citazioni, non che io non lo abbia amato tantissimo per carità...

Sul fatto che Kill Bill è superiore a qualsiasi Rodriguez, beh, dipende se consideriamo Dal Tramonto All' Alba un film di Tarantino o di Rodriguez...

gparker ha detto...

io direi Rodriguez e per me Kill Bill è molto meglio.
Considero Dal Tramonto All'alba moooolto carino. Non "bello".

frankie666 ha detto...

vabbè è inutile che discutiamo, quel film per me è sacro.... cmq anche a me è piaciuto Kill Bill....