2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

6.5.08

Tastare il polso del paese dal suo reddito

Senza entrare minimamente nel merito dell'opportunità o meno di mettere online i redditi mi è sembrato che questa storia abbia fatto emergere come in fondo ben pochi li abbiano guardato, nonostante in molti ne siano interessati e incuriositi.

Siccome sono marcio dentro io li ho guardati TUTTI. Tutti, ho fatto le 3 del mattino due notti di fila per controllare tutti quelli che conosco e che ho mai conosciuto e di certo non me ne vergogno, anzi se c'erano pure i redditi del 2007 guardavo pure quelli.
Ma il punto qua è il mondo che mi sta intorno, pensavo che sarei stato uno come tanti ad averli guardati mentre sono stato l'unico tra quelli che conosco. L'unico. E le reazioni di quasi tutti alla domanda se l'avessero guardati anche loro sono state di stupore, disprezzo e poi richiesta: "Ma ancora si trovano? Certo che fai veramente schifo, ma non hai niente da fare di meglio? Senti mi controlli il reddito di...".

Per 3 giorni mi sono arrivate richieste con ogni mezzo di comunicazione....

16 commenti:

frankie666 ha detto...

posso dire di essere anche io fra quelli che non li ha minimamente consultati i redditi online. Ovviamente non perchè non ne ero capace bensì, molto banalmente perchè non mi piace l'idea di andare a curiosare nei fatti della gente che mi sta intorno. Al di là di questo, devo dire che condivido la conclusione del tuo articolo, non è che la gente non li ha guardati, bensì che non sa come fare...
Non per niente su alcuni quotidiani (credo l'Espresso e il Sole 24 ore) ne hanno pubblicati alcuni (e il blog di Beppe Grillo è stato preso sott'assedio, a quanto pare, il suo reddito non è affatto piaciuto)...

Detto questo, Compatto, ma di Ricky Memphis che te ne frega?


gparker ha detto...

Te dici che non te ne frega niente perchè non ne abbiamo parlato.
Non sai cosa non ho scoperto...


frankie666 ha detto...

Non credo di potermi stupire più di tanto...


gparker ha detto...

Perchè non sai chi ho controllato


frankie666 ha detto...

Al di la di quello, cosa mai puoi aver scoperto. L'unico parametro che abbiamo e se guadagnano abbastanza da giustificare un certo tipo di tenore di vita...


SVVV ha detto...

senti,
oltre al fatto che io per dire sono tra quelli (perchè se citi una sponda non puoi non citare l'altra) che NON ti ha mai chiesto di andare a cercare quanto siano o fingano di essere poracci gli altri...
posto questo vorrei sottolineare quello che a me sembra il nodo e che passa un po'in secondo piano.
ho letto tutto il post (sono al lavoro e qualche riga l'ho saltata) ma vedfo che la butti sul tecnologico puntando tutto su "la gente vorrebbe ma poi non si sente di fare un uso improprio di emule".
beh, su questo un paio di cose:
1- definiamo l'uso "proprio" di emule
2- la curiosità pruriginosa della gente (a mio avviso) viene bloccata non unicamente dal blocco sull'uso tecnologico (non va a me... lo faccio fare a un altro...) ma anche e direi soprattutto dal senso stesso dell'azione.
Non voglio fare moralismi ma mi chiedo, perchè andarsi a controllare se il vicino di casa evade o se lo fa un tizio di fiction, perchè?
il punto qua è che la misura dell'apparenza vs della realtà dello stato di una persona sono i soldi. Se a me ti dimostri povero (e magari sei mio parente) ma i soldi ce li hai (o viceversa) allora sei falso, e io lo devo sapere.
e se lo scopro, cosa ho scoperto!
no, semplicemente mi avvilisce pensare che ci si debba ormai attaccare a scoprire lo scheletro nell'armadio della dichiarazione dei redditi per giudicare una persona...
lo trovo quantomeno riduttivo della personale capacità di giudizio, perchè tanto... se tu, io, tuo zio, mio nonno o l'attore maccio capatonda evadono (o so poracci), in fondo non lo sapevi già prima? e se anche non lo sapevi, sinceramente, mo che ti è cambiato?


SVVV ha detto...

nb: chiaramente il "tu" espresso nel commento precedente è sempre da considerare un tu generico.
tu, utente.


gparker ha detto...

Non ho citato l'altra sponda perchè ho detto semplicemente che quasi tutti me l'hanno chiesto, il post era sui curiosi e dovevo dire più o meno che erano tanti, aveva poco senso aggiungere "ma altri non me l'hanno chiesto".

Non mi sono messo a guardare tutti i redditi per scoprire chi evade (e ne avrò trovati si e no uno o due), ma per capire chi fa cosa, dove e come.
Ho controllato tutti ma sinceramente poco mi importava, per dire, dei miei parenti (salvo l'eventualità di CLAMOROSE scoperte), mi interessava il compagno d'asilo che non vedi da una vita, quello che si diceva facesse i soldi con la pala, quello che non si è mai capito se quello che fa gli renda o meno, quello che non si sa che cazzo di lavoro sia quello che fa, quello che millanta e quello che invece lavora con basso profilo. Questo mi interessava.

Ad ogni modo non era la moralità dell'atto il punto del post (cosa che ho scritto due volte), ma l'uso tecnologico. E non ho sostenuto che la gente fosse inibita dalla tecnologia ma che non avesse nemmeno cercato, che non avesse in molti casi capito l'uso tecnologico. Gente come ho precisato di alto profilo tecnologico, quelli che dovrebbero essere i più avvezzi alle cose della rete si stupivano che li potessi ancora prendere quando era su tutte le notizie che i redditi erano scaricabili sul P2P.
Gente che scarica musica pirata sempre su eMule ma che non scarica i redditi e non perchè non li voglia vedere, perchè poi mi tempesta di messaggi e mi chiede come si faccia.

La verità è che ancora in tantissimi non hanno una concezione precisa della rete come nuovo medium ma solo di alcuni luoghi di essa come i vecchi media.


SVVV ha detto...

ok, avrò capito male io il senso del discorso...


gparker ha detto...

Il post è di ordine prettamente tecnologico appositamente, non intendo impelagarmi sul blog su questioni di moralità o opportunità di controllo dei redditi.
Se lo desideri ci possiamo accapigliare anche con violenza via messenger.


SVVV ha detto...

non mi volevo affatto accapigliare parker, tanto che ho anche precisato che il tu era generico.
il mio intervento non voleva nemmeno essere moralista ma al contrario mettere in risalto un risvolto (passamelo...) più "sociale" che a mio avviso poteva entrare anche in un post teso ad approfondire l'aspetto dell'uso tecnologico poichè come dicevo prima, lo sentivo una argomento quantomeno accostabile al tuo. ripeto, no moralismi.

se poi è sembrato un attacco personale mi scuso davvero, non voleva esserlo.
per le eventuali elucubrazioni certamente, si possono fare in privato.


gparker ha detto...

No non l'ho preso come un attacco personale (del resto l'avevi scritto) solo che ovviamente la penso in maniera diversa. Per questo dicevo dell'accapigliarsi.


frankie666 ha detto...

Ennò! NO! NO! NO!
Accapigliatevi! Io e tutto il giorno che aspetto!
Qui non c'è rispetto per noi lettori!


Mariolone ha detto...

io dico che questa minchiata mi regalerà fra i 500 ed i 1000 euro


occa ha detto...

purtroppo io ero al mare e non avendo pc con me nn ho potuto scaricare nulla.. ah ma quanto avrei voluto!!! altro ke 50 nomi...


gparker ha detto...

guarda che io ho tutto.
E già ho rifornito altri familiari...


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.