2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

12.6.08

Il Divo


In breve la conferenza del passaggio di testimone tra Bettini e Rondi alla guida dell Festa Del cinema ha evidenziato:
1) L'edizione 2008 non avrà quasi per nulla l'impronta di Rondi
2) L'edizione 2009 si concentrerà di più (ma non esclusivamente) sul cinema italiano
3) Alla mostra di Venezia rimane l'arte alla Festa di Roma ci sarà il cinema che è più spettacolo "senza voler però rinunciare a fare cultura"
4) I partner (Regione, Provincia, Auditorium, Camera di Commercio e Comune) restano (almeno per quest'anno
5) Nel 2009 ci sarà una forte spinta nella parte commerciale e affaristica (la vendita dei film)
6) Alemanno ribadisce di volere nel lungo periodo unire sempre di più Festa e David
7) Il Red Carpet ci sarà (affermazione che per sineddoche intende che ci saranno i divi) ma Rondi ha precisato che ci saranno i divi unicamente dei film in concorso e i film saranno in concorso solo se interessanti, dunque un no al divismo per il divismo

Ilarità generale alla dichiarazione di Rondi di voler fare una sezione per i bambini e una sugli attori, sezioni che esistono in realtà già fin dalla prima edizione della Festa.
Il nome Walter Veltroni non viene nominato nemmeno una volta in un'ora e mezza.

11 commenti:

Massimo Manuel ha detto...

Ma perché non si vanno a nascondere questi cialtroni?!?


Fabio ha detto...

Ma siamo sicuri che è litote? O_o


gparker ha detto...

hai ragione
grave errore
è sineddoche quello che volevo dire


Fabio ha detto...

Ma non sarà metonimia? Wiki dice:

Sineddoche
Si distingue dalla metonimia perché si basa su relazioni di tipo quantitativo.


(io mi c'appassiono a ste cose...)


gparker ha detto...

la questione in sè è spinosa perchè la sineddoche è certo si usa sempre per cose fisiche "tetti per indicare città", "vela per nave" ecc. ecc.
mentre la metonimia per relazioni più complesse come contenuto/contenente "mi bevo un bicchiere".
In questo caso non si tratta di cose strettamente fisiche Tappeto rosso / divismo. Tuttavia opto per sineddoche (e nonostante inizialmente avessi sbagliato denominazione in testa avevo l'esempio "tetti/città") poichè è proprio il caso calzante di una parte per il tutto.


Fabio ha detto...

Secondo me divi/tappeto rosso sono più causa ed effetto.
Ma chissà cosa ne pensano gli altri commentatori.


Iro ha detto...

solo per fabio che ci tiene :)
io dico contenuto/contenente...i divi sfilano sul tappeto rosso che li "contiene"...voto per metonimia!


(ma il primo a destra nella foto è menomalechesilviocè??? ma che caz..c'azzecca!pretusillo che non è altro!)


gparker ha detto...

è vero, possono essere causa/effetto ma io lo intendevo particolare/totale, cioè la presenza assicurata del red carpet come piccolo particolare che simboleggia la presenza del divismo.


gparker ha detto...

quello è fuortes, presidente di "cinema per roma"


Fabio ha detto...

Da lontano è uguale a Berlusconi... ma chiaramente non è lui, si capisce dalla giacca.


gparker ha detto...

scusate ho sbagliato, avevo letto il primo da sinistra.
Il primo da destra è Zingaretti.


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.