2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

21.7.08

La prossima attesa


Sembra che i crismi ci siano tutti.
Che poi mi fa ridere come i trailer ma spesso anche le sigle (vedi Totoro) di queste autentiche opere d'arte siano così irresistibilmente ridicoli...

15 commenti:

Fabio ha detto...

Eh... combinazione: stasera ho visto Tonari no Totoro. Disegno magnificente, ora capisco chi lo indica come l'apice dello studio Ghibli.

Avercene altri che fanno cose del genere, anzi che le smargiassate dei film di Hokuto no Ken (mi riferisco sempre al disegno).


Triolocaust ha detto...

Mi sembra che qua sia tornato a uno stile più semplice rispetto agli ultimi... Più anni ottanta!


frankie666 ha detto...

Il 19 è uscito nelle sale giapponesi... A me sembra decisamente troppo fanciullesco...


gparker ha detto...

secondo me è il tipo di promozione che dà quest'idea...


frankie666 ha detto...

guarda, la verità e che io rivorrei vedere Miyazaki alle prese con un tema tipo Mononoke....


Fabio ha detto...

A me Mononoke non è piaciuto molto invece.


frankie666 ha detto...

faccio finta di non aver letto. Anzi non ho letto. Io non l'ho letto. vado a auto ipnotizzarmi.


dario ha detto...

Prossima attesa?

http://www.film.tv.it/trailer.php/1619/burn-after-reading/

ps: sì, lo so che è off topic pure questo.


frankie666 ha detto...

vabbè, io amo alla follia i coen, ma qua stiamo parlando di Miyazaki...


gparker ha detto...

Esatto. Anche io sono molto curioso dei Coen, ma Miyazaki.......
E Mononoke a me è piaciuto tantissimo nonostante un finale un po' raffazzonato.


Fabio ha detto...

Mononoke, se non ricordo male, è stato il primo film di Miyazaki che ho visto.
Ora, non so, forse ero io che non ero molto dentro la sua poetica ma mi ricordo che sono stato un po' deluso dopo la prima mezzora di film, che mi aveva preparato a qualcosa di diverso da quello che poi ho visto.

Non avevo la misura di quanto il fantastico fosse ordinario nelle opere di Miyazaki e a che tipo di "mitologia", diciamo così, facesse riferimento. Da occidentale uno si aspetta sempre che il fantastico disveli qualcosa di meraviglioso, sull'esistenza, sulla metafisica blablabla...
Con Miyazaki tutto invece è sempre strettamente terreno, e quindi niente di strano che si intreccino spiriti della natura, animali, guerra e cupidigia degli uomini.


gparker ha detto...

Si in effetti se non conosci Miyazaki all'inizio il film può farti presagire uno svolgimento che non ci sarà. Perchè poi tutto sarà incentrato più che sugli scontri sui personaggi, più che sulla soluzione sulla creazione di un universo coerente.


frankie666 ha detto...

mi piace quello che dici sulla visione del fantastico degli occidentali. Io per partito preso sto a bestia con gli orientali però...


dario ha detto...

Lungi da me paragonare Coen e Miyazaki, anche perché ci sta come i cavoli a merenda. L'analogia è stata solamente "attesa-trailer". La madre di tutti gli off topic, insomma.


gparker ha detto...

Ma si può considerare off topic anche in un post sulle attese?


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.