2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

19.9.08

L'eterno dilemma del miglior Bond

Che poi mi fa ridere che qui si continua a parlare dei film di 007, discutendo su quale è meglio di quale altro e non si fa che dire: "Ah ma il Bond di Connery era più autentico" - "No però il Bond di Roger Moore ha portato a film più ironici" - "Sono meglio i film con Brosnan di quelli con Timothy Dalton...".

Ma quando mai un attore della saga di Bond ha fatto il film? Neanche Sean Connery, i cui film senza Terence Young (eccetto a tratti Goldfinger) valgono pochissimo, poteva fare molto senza una regia illuminata.
I migliori 007 a mio avviso sono appunto quelli di Terence Young (aiutati di certo dall'essere tratti dai libri e avere Sean Connery), seguiti dai due di Martin Campbell (Goldeneye e Casino Royale). Ma quello che regna su tutti è Al Servizio Segreto Di Sua Maestà, con lo scialbo George Lazenby ad interpretare Bond. Quello è decisamente il più autoriale della serie, solo la sequenza iniziale prima dei titoli di testa è una cosa mai vista nè prima nè dopo, la rissa in riva al mare al tramonto che si chiude con Lazenby che guarda in camera e dice al pubblico "Questo non è mai capitato a quello di prima!".

20 commenti:

Andrea ha detto...

Mi meraviglio del fatto che ti poni addirittura il questito, non c'è neanche bisogno di pensarci su, il miglior bond è sempre stato Sean Connery, anche se adesso a 80 anni e passa gli chiedono di tornare a fare Bond, lui sarebbe sempre il migliore.
Comunque Daniel Craig è sulla buona strada.


Andrea ha detto...

Ho capito male, dunque si parlava del miglior film, non del miglior attore, allora dico che Martin Campbell con Casinò Royale è il migliore...che poi manco Goldeneye è male.
Il peggiore è l'ultimo con Brosnan, quello di Lee Tamahori.A


frankie666 ha detto...

ma perchè non te chiami più compatto?


Andrea ha detto...

In un certo senso il Compatto era la parte di me che spingeva per fare commenti stupidi e fuori luogo che mi piacevano tanto. Ora che quel tuo messaggio mi ha fatto aprire gli occhi, di nuovo, ho pensato che forse era meglio ricominciare, perchè è difficile vedere un commento serio firmato Compatto. Penso di aver risposto alla tua domanda.


dario ha detto...

Sarà eh, ma i primi due bond (e sono di young) non mi hanno mai detto granché. Veramente meglio Goldfinger.

E scatta la polemica!


Fabio ha detto...

Dalla Russia con amore, anche se calca un po' troppo sull'ironia di Bond, è uno dei miei 007 preferiti.

Quelli con Pierce Brosnan personalmente mi hanno fatto ribrezzo. Troppe sparatorie, troppe espolosioni, tutti i caratteri di Bond erano posticci... in più nel mezzo è arrivata la morte di Q ed M lo fa una donna...

Ah, e anche a me piace quello con Lazenby.


frankie666 ha detto...

tu non sei legato ad un solo personaggio.

E poi a me piace il Compatto. "Andrea" nella sua pacagtezza mi sta già sulle palle.


gparker ha detto...

No quelli con Young secondo me sono mitici e Goldfinger pur non essendo ha il miglior cattivo, insomma riesce a difendersi da solo.

Sul ciclo Brosnan sono daccordo che si era esagerato, ma per il discorso del post è la direzione di Campbell a fare la differenza in Goldeneye...


Fabio ha detto...

Mi unisco a frankie. Nei giorni in cui qui doveva scoppiare il caos e la guerriglia non possono accadere cose del genere.


Andrea ha detto...

Invece vi ci dovrete abituare, mica posso sempre scrivere cose che non c'entrano niente facendo sempre la figura del "più coglione".


frankie666 ha detto...

è una diserzione indegna. Un atto di vigliaccheria clamoroso. Sono stato tradito da uno dei miei aiutanti più fidati.

parker abdico, qui finisce la mia reggenza. Passerò il resto della mia vita a cercare il traditore per fargliela pagare.


Andrea ha detto...

Ao! E prima dicevo bogliate, mo so un vigliacco. E non te sta bene niente.


SVVV ha detto...

franco mi pare che sei rimasto da solo nel regno del terrore.
in ogni modo a me questa versione compatto/andre mi piace. tipo jekyll e hide.
di giorno serio e stimato di notte temibile.
io ce sto.


frankie666 ha detto...

si difatti. Ma la cosa più terribile, è di uno che si prodigo "maligno" dalla mattina alla sera e poi si vergogna perchè dice boiate e diventa un fottuto radical chic.


Mariolone ha detto...

io preferivo "treno nella notte"


gparker ha detto...

Mano male che da oggi pomeriggio ritorno reggente...


Roberto ha detto...

Tutti i sondaggi dicono che il migliore é "la spia che mi amava". E per una volta sono d'accordo.


gparker ha detto...

No io lo trovo abbastanza ridicolo come tutto il ciclo di Roger Moore. Ironia esagerata e gadgetisca da ridere (la macchina che va sott'acqua!!!).


Roberto ha detto...

I gadget fanno parte di James Bond. L'ultimo é un gran bel film d'azione ma senza Moneypenny e Q non é Bond!


gparker ha detto...

Sono daccordo che i gadget fanno parte di bond e anche che senza Q qualcosa manca (ma non Moneypenny, di quella non ho mai sentito la mancanza). Tuttavia c'è un limite al senso del ridicolo e secondo me La Spia che Mi Amava è oltre il confine!


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.