2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

15.7.09

La Cina è vicina

Al festival di Giffoni bloccano i siti internet. Nella sala stampa non si può accedere a Facebook, non si può accedere a YouTube e non si può installare Flash. In una sala stampa. Si pensa che una persona stia 14 giorni qui, tagliato fuori dal mondo.
Accade poi che Google Documenti, per me indispensabile risieda sul medesimo server di YouTube, dunque è anch'esso bloccato nonostante non usi più banda di altri siti. Sono fregato.

E' accaduto che i siti in questione intasano la rete e bloccano tutta la navigazione per gli altri, compresi i fotografi (che ne hanno più bisogno di altri per l'invio delle foto) e "vi rendete conto di dove siete o no? Che qui l'ADSL ci arriva con il doppino di rame" mi rispondono e in effetti nei giorni precedenti si andava lentissimi.

Intanto mi tocca usare dei server proxy alternativi, roba programmata pensando alla Cina (sul serio!), strumenti pensati per paesi non occidentali che sono in difficoltà ma che tornano di nuovo utili agli occidentali stessi quando sono in difficoltà. Navigo rallentato, sopporto e medito bene su chi individuare come colpevole di tutto questo immenso (e lungo) disagio.

21 commenti:

soloparolesparse ha detto...

Situazione imbarazzante... direi!


frankie666 ha detto...

"google documentI" ma da dove cazzo vieni...


gparker ha detto...

ma che domande fai?
Per me google documenti è la svolta della vita. tutto ciò che ho mai scritto sempre con me ovunque (censure a parte), è come l'email.


Fabio ha detto...

Questo è perché siamo convinti che già ci possiamo permettere di avere tutto in remoto. Tra un po' avremo pure il cesso in remoto.


elisabetta ha detto...

Accidenti parker! Prima il parallelo tra le magie di HP e la tecnologia, poi google documenti (!!).. la mia autostima è sotto zero. Quante ne sai e quante ne pensi! Non ti leggo più.
oh.


Udo Kier ha detto...

In mezzo a tanta disistima io ti voglio appoggiare GParker!
A parte che la prossima volta a questi eventi blindati ci vai con una bella chavetta USB UMTS con contratto flat a 7.2 Mb e stai tranquillo...
La risposta alla tua domanda su chi sia il colpevole è secondo me la SIAE.
PS: Bello il tuo articolo su wired a proposito della magia.


gparker ha detto...

la chiavetta è ovviamente la soluzione migliore, ma anche la più costosa. Tariffe mensili mi ucciderebbero perchè la uso solo in questi casi e quelle a consumo con l'uso che faccio mi manderebbero in banca rotta.
al momento per i casi estremi uso il cellulare come hot spot wifi, il portatile si collega alla rete wifi che lui crea e lui si collega ad internet con tim che, per il momento, mi dà navigazione quasi illimitata gratis. Tutto questo non durerà lo so.


gparker ha detto...

ah e cosa avete contro google documenti? una delle più grandi invenzioni umane, la cosa più comeda che ci sia.

tutto in remoto no, i documenti si di sicuro.


frankie666 ha detto...

non ho nulla contro google documentS.

Contro Google documentI invece credo sia una traduzione orrenda, dovuta ad una volonta assurda di italianizzazione di qualsiasi vocabolo.

Finiremo per chiamare i byte "ottetti" come i francesi, o il computer "ordinatore".


gparker ha detto...

che assurdità! perchè se uno fa una cosa deve diventare una tendenza che finirà col sovvertire tutto quanto?
C'è google documenti e google mappe ma non google notizie che invece rimane news anche in italiano e così il calendar che non diventa calendario.
Non lo so in base a cosa google prenda queste decisioni, ma non mi sembra ci sia nulla di strano e nessuna intenzione di revisionismo alla francese. non è mai capitato da noi e storicamente la preoccupazione (anch'essa assurda) è che accada il contrario.


frankie666 ha detto...

mi fa comunque schifo.


Comante Eginetico ha detto...

condolianze!


Mariolone ha detto...

il festival di giffoni mi ricorda film svedesi mandati su italia 1 alle 10 di mattina


gparker ha detto...

che sono esattamente quelli che mi sto vedendo e ammetto che alcuni non sono male ma non riesco a postarli...

credo che mediaset stia facendo il suo solito ciclo annuale. qui ci sta la troupe.


Mariolone ha detto...

almeno mangerai gratis


Brodie ha detto...

si dai, google "documenti" (é la prima volta che lo sento in vita mia) fa abbastanza schifo!
cmq anche nella mia universitá youtube é limitato.

;)


gparker ha detto...

si quello si

ma guarda all'università, in un certo senso lo posso capire, anche se non ci vorrebbe molto a predisporre una o due stazioni adibite al lavoro su youtube (non averlo per nulla è impensabile), ma in una sala stampa di un festival del cinema che dura 14 giorni!!


Fabio ha detto...

Io per lavoro non farei mai affidamento su Google Documents. Del resto se uno ha un notebook destinato al solo lavoro non è un problema schiaffarci tutto quello che serve...


gparker ha detto...

sbagli due volte
primo perchè nulla impedisce di avere doppia copia (che ho sul fisso) e secondo perchè è complicatissimo gestire documenti attraverso diverse piattaforme e diversi computer. E' la stessa differenza che passa tra la mail web based e quella di programmi che te la scaricano.


Fabio ha detto...

primo perchè nulla impedisce di avere doppia copia

Io in realtà è a questo che pensavo..

e secondo perchè è complicatissimo gestire documenti attraverso diverse piattaforme e diversi computer

Lo capisco. Avere a che fare solo con Google Documents è l'idealee ti toglie le castagne dal fuoco... però, insomma, "complicatissimo" gestire i documenti tra i diversi pc mi sembra esagerato (sempre che siano pc nostri).

Ma toglimi una curiosità, tu per il tuo lavoro hai l'esigenza di creare documenti con formattazione complicata... oppure queste rogne se le becca un altro e tu ti fermi a italic, bold e lì finisce?


gparker ha detto...

complicatissimo perchè alle volte davvero ho bisogno di roba scritta due anni fa e google documents mi consente anche di fare la ricerca nel testo come se cercassi nelle pagine di google. E' il massimo!

E poi si, stavo per scrivere anche che io pre lavoro ho bisogno di un programma con la potenza del blocco note di windows.
Ad ogni modo il word processor di google è in continua evoluzione e ad oggi è un po' più potente del wordpad, che voglio dire copre il 60% dell'uso comune che si fa con word.


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.