2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

21.7.10

Il cinema d'estate con il freno tirato

Il distratto frequentatore di sale cinematografiche potrebbe non essersene accorto, ma da almeno 4 anni a questa parte la distribuzione italiana sta cercando di cambiare la concezione di cinema estivo nel nostro paese. I tre mesi di giugno, luglio e agosto sono sempre stati considerati mesi morti per le sale perchè, si dice, fa caldo, la gente è in vacanza e quindi nessuno ha voglia di frequentare i cinema. Ma le abitudini vacanziere sono mutate da diversi anni e solo l’esercizio cinematografico sembrava ostile al cambiamento.
Nel resto del mondo poi non è mai stato così, anzi, in molti paesi (America soprattutto) il periodo estivo è paragonabile ad un secondo Natale per varietà e importanza delle uscite.
Dunque quello che dal 2007 si è provato a fare con una certa assiduità è stato smettere di spostare le grandi uscite estive all’autunno (l’informazione globalizzata aveva reso intanto il ritardo dei film stranieri più palese e deludente), programmare grosse uscite italiane per i mesi di giugno, luglio e agosto e infine infarcire l’offerta di un buon livello medio. L’idea era buona e c’era anche l’accordo di diversi produttori e distributori tra loro rivali ma uniti dal desiderio di smettere di perdere 90 giorni di reddito l’anno, affollando i restanti mesi di uscite importanti. Purtroppo però i risultati di questo quarto anno di esperimento sembrano segnare, a detta degli operatori del settore, il fallimento del tentativo.

2 commenti:

Noodles ha detto...

ciao sei stato nominato per il premio Dardos :P

http://onceuponatimeinamerica.splinder.com/post/23011900#comment


gparker ha detto...

ringrazio di cuore per la menzione ma...... 15?!?!?
Io leggo sicuramente meno di 15 blog di cinema e molti non mi piacciono nemmeno molto, come posso premiarli??


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.