2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

26.9.12

The five-year engagement (id., 2012)
di Nicholas Stoller

Io giuro che non li capirò mai i titolisti. Perchè lasciare un titolo del genere in originale, uno dei pochi che può essere tradotto letteralmente usando le consuete parole "fidanzati", "amore" ecc. ecc.?? 
Ad ogni modo Jason Segel si sta gradualmente scavando una nicchia cinematografica attraverso la commedia romantica. Lanciato ufficialmente (al cinema sempre) dal I Muppet, ora con The five-year engagement cerca contemporaneamente la conferma in un genere più canonico e l'imposizione di un proprio standard comico e romantico al genere stesso.

Con idee comiche funzionanti e divertenti ma molto poco sentimento quando dovrebbe esserci, il film diretto da Nichola Stoller se non altro prova a criticare da dentro il genere matrimoniale, la pellicola che culmina con l'abito da sposa e che predica l'importanza del matrimonio.
Distruggendone (solo parzialmente!) la sacralità e la ritualità per ridurlo a qualcosa che in un certo senso va fatto, Stoller e Segel (che sceneggiano) ne affermano la componente castrante e il peso nefasto che può avere su alcuni, ovvero come non si adatti a chiunque e in fondo sia solo una convenzione. E sebbene alla fine tutto convoli a giuste nozze (ecco ve l'ho spoilerato....) non si respira il sapore del vero matrimonio ma quello di una riconciliazione che la cerimonia sancisce banalmente, ratifica soltanto come qualcosa che va fatto. Insomma nel rappresentarlo lo distruggono che è un po' il lavoro della comicità.

Non a caso il punto dell'arrivo di un nuovo comico a far quello che fanno anche gli altri dovrebbe essere proprio questo, riuscire a portare non solo qualcosa di diverso ma anche una visione personale e un po' più moderna e contemporanea sul contenuto trattato. The five-year engagement in un certo senso riesce ad avere un po' questo approccio. Senza esagerare e appoggiandosi ad alcuni momenti davvero divertenti, alla fine porta a casa un risultato che per tanti versi le molte leggerezze di sceneggiatura, le ridondanza e la classica noia verso tre quarti, potevano impedirgli di conquistare.

3 commenti:

Marco Goi - Cannibal Kid ha detto...

come il fidanzamento dei due protagonisti, un film tirato troppo per le lunghe.
carino, però tagliando qualche scenetta poco divertente qua e là sarebbe potuto essere meglio...


Gabriele Niola ha detto...

Si, si perde.


Guild Wars 2 Gold kaufen ha detto...

i like your own producing ,it's therefore readable ,pleasant and straightforward to learn .. thanks . Cheap D3 Items


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.