2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

27.1.13

Quartet (id., 2012)
di Dustin Hoffman

La prima regia di Dustin Hoffman non prova molto se non che la sua prima scelta, fare l'attore, è stata quella giusta.
La storia è quella della commedia teatrale di Ronald Harwood, in cui una casa di riposo per anziani musicisti è a rischio chiusura e per continuare a stare tutti insieme (che significa anche poter suonare e cantare come una volta) bisogna mettere in piedi uno spettacolo di livello alto. L'idea è ripetere un famoso quartetto che canti un brano di Rigoletto, solo che due interpreti su quattro non si parlano da anni per motivi sentimentali.

In situazioni normali si tratterebbe di un film dell'eterno filone "non è mai troppo tardi per amare" che può vantare anche la presenza di Maggie Smith, caratterista del momento (lodata e premiata a ripetizione per Downtown Abbey), tuttavia la regia di Dustin Hoffman ce la mette tutta per evitare che il film di decolli.
Privo di ritmo, privo dei tempi corretti per il funzionamento delle gag comiche, privo di quegli slanci sentimentali che sono indispensabili per rendere plausibile e coinvolgente una storia d'amore nella terza età e privo di qualsiasi senso dello svolgimento drammaturgico, il film naufraga nei primi minuti e il resto è il triste spettacolo dell'affondamento.

Se il film è bruttino e inutile di suo, è a livello metacinematografico l'idea che Dustin Hoffman scelga per il proprio esordio alla regia un film simile che appare sconfortante. Senza audacia, senza mordente, senza grinta e senza volontà. A che serve esordire con un film privo di tutto nel quale non c'è nulla di proprio?

Nessun commento:

Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.