16.2.07

Cincinnati Kid (id., 1965)
di Norman Jewison

Share |

Strano fim Cincinnati Kid... Più ci ripenso più non mi dispiace anche se all'inizio (specialmente durante la visione) non ero molto entusiasta.
E' la storia di un bravissimo giocatore di poker che però non si è mai mosso da Cincinnati. La sua fama è tale che il campione mondiale (vecchio ed esperto) decide di venirlo a sfidare e si crea l'evento.
Asciutto, asciuttissimo, il film procede dritto verso il suo obiettivo (lo showdown finale tra il Cincinnati Kid e il campione) trascurando a tratti le parti accessorie (forse per questo non mi era piaciuto mentre lo vedevo). La trama è divisa in maniera assolutamente canonica: presentazione del personaggio, dimostrazione delle potenzialità/caratteristiche, presentazione dell'antagonista, scontro preliminare dove l'antagonista dimostra il suo valore, showdown. Tutto intervallato da storie personali che rendono i personaggi umani. Un classico che ha come unica novità un tocco di amoralità nel protagonista.
Però come ho detto è tutto fatto a tirar via, come fosse un obbligo, fino al finale che mi ha sorpreso e mi ha fatto riconsiderare il film. Specialmente per l'ambientazione nel sud degli Stati Uniti (il funerale iniziale)...
Non so, ha il suo perchè...

2 commenti:

frankie666 ha detto...

Mi hanno cosigliato tutti di vederlo....
Lo hai tenuto?

gparker ha detto...

Non lo dovrei tenere ma se lo desideri lo metto su DVD per te.