15.2.07

Arizona Junior (Raising Arizona, 1987)
di Joel Cohen

Share |

Se c'è una cosa che caratterizza i fratelli Cohen non è tanto il grottesco e la particolare ironia che riescono a dare anche ai loro lavori più seri (come Crocevia Per La Morte) quanto l'incredibile serietà sentimentale che traspare.
E questo è particolarmente evidente in questo grottesco e ridicolo racconto di una coppia assolutamente improbabile composta da un pluricarcerato (un disperato non dissimile dai futuri Lebowski) e una poliziotta i quali, non potendo avere figli, decidono di rubarne uno ad un facoltoso commerciante che ha appena avuto 5 gemelli.
Postmoderni già nel 1987 (quando solo Almodovar osava!), i Cohen accumulano iconografia da cultura di massa e stereotipi pop da immaginario collettivo (scenari da cinema fordiano popolati da figure degne di Mad Max), proiettando sullo schermo figure, situazioni e scenari metabolizzati dalla cultura contemporanea per asservirli ai loro scopi.
Obiettivi deformanti e prospettive stranianti (oltre a qualche elemento di scenografia fuori scala, come nelle scene nella stanza dei bambini) sono solo il mezzo con cui narrare con incredibile partecipazione e rispetto la comica storia di una coppia di disperati alla ricerca di figli.

7 commenti:

Mariolone ha detto...

ma tu guarda l'ho visto al cinema quando è uscito....chissà perchè mia madre mi ci ha portato...si deve essere sbagliata...ed al tempo non ci capii nulla...ugualmente non ho capito una mazza quando l'ho visto qualche notte fa....off topic:ma hai visto il nuovo triler del film sulle termopili???? una cosa spettacolare!!!una violenza mai vista

Valerio ha detto...

Anche io ho visto il film qualche anno fa e mi ricordo che non mi era dispiaciuto.

(anche io ho visto il trailer sulle termopili Mariolone e sono curioso di vederlo anche io)

gparker ha detto...

Vale basta copiare MArio!
Il film che dte cmq è 300 e frankie è sulle spine per la sua uscita da quel dì....

BenSG ha detto...

All'epoca lo vidi al cinema con pochi, pochissimi altri spettatori e ne rimasi letteralmente folgorato. Fu un vero e proprio colpo di fulmine per questi geniali fratellini e per il loro originale mondo cinematografico. Da quel giorno non li mollai più...

Ciau!


BenSG

Mariolone ha detto...

ma se non sbaglio te lo avevo segnalato anche io qualche tempo fa...le immagini le avevo viste sulla rubrica di Mollica

gparker ha detto...

Si? Oddio non ricordo...

Mariolone ha detto...

perdi colpi amico