2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

29.2.08

Esistono le avanguardie del video in rete?

Se l'avanguardia è ciò che all'interno di una forma d'espressione o di comunicazione sperimenta linguaggi nuovi o nuovi modi per il pubblico di rapportarsi all'opera senza dover rimanere vincolata ai doveri delle opere mainstream o al gusto del pubblico stesso.
Se l'avanguardia è quella forma di produzione le cui conquiste possono non interessare a tutti quando proposte all'interno di quel tipo di opera ma possono poi, nei casi migliori, essere influenti ad un livello professionalmente più alto e con il tempo entrare nel linguaggio di quella forma espressiva anche a livelli mainstream.

Allora questo esperimento Adobe non è avanguardia del web video?
Un aiuto: a video caricato giocate con la barra di avanzamento.

5 commenti:

Fabio ha detto...

mmmm.... non lo so. Alla fine con flash si può fare tutto e questo, come dici bene tu, non è un video propriamente detto.

Voglio dire che non mi sembra la prima volta che vedo una cosa simile, anche se ora non saprei ben dire dove l'abbia già vista.


Fabio ha detto...

Però c'è una cosa che mi ha colpito e contribuisce forse a farne ciò che tu dici: la musica.
Se fosse senza musica non sarebbe questa specie di film in cui ho il potere di decidere il flusso, ma un'applicazione interattiva come un'altra. La musica è il nodo cruciale.


gparker ha detto...

Non dico che sia la quintessenza dell'avanguardia ma che cosa come questa costituiscano l'avanguardia del video in rete, forme video che non hanno senso alcuno se non come sperimentazione, come modo diverso di proporre dei contenuti che però non potranno mai entrare nel linguaggio mainstream in blocco ma solo selezionandone singoli elementi.


Fabio ha detto...

Ah, capito... io sono poco familiare con questi termini. E' una specie di laboratorio insomma.


gparker ha detto...

Si in sostanza si fanno opere estreme che mostrano in pieno (o meglio diciamo in lungo e in largo) le potenzialità di un artificio tecnico o di una trovata di linguaggio. Le si sperimenta in una maniera in cui non saranno mai usate.

E' come quando nel deserto provano i motori più potenti del mondo. Poi nessuno li usa, ma magari la soluzione che è servita a loro per ottimizzare (che so) il lavoro dei pistoni è utile per fare la cinquecento...


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.