2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

20.3.08

David di Donatello "I giovani erano il nostro futuro!"

Oggi sono stato alla conferenza che ha annunciato le candidature ai David di Donatello 2008, i premi italiani per il cinema nazionale più ambiti. E non ho potuto non pormi delle domande: Ma cosa rappresentano questi premi? Anzi, chi rappresentano? Sono come il festival di Sanremo?

Gli Oscar rappresentano quello che il grosso del pubblico ritiene essere cinema alto, mentre roba come Cannes o Venezia detta più o meno la linea di cosa oggi riteniamo essere il cinema migliore, cosa abbiamo capito di quello che viene prodotto e (per negazione) cosa invece non abbiamo capito, rappresentando la classe intellettuale nel suo complesso. Mentre festival o premi come Locarno, Torino, Berlino ecc. ecc. dovrebbero rappresentare più nello specifico la nicchia cinefila degli intellettuali e del pubblico intellettuale.

Ecco i David chi o cosa rappresentano? Secondo me sono i Nastri D'Argento a costituire l'equivalente degli Oscar, cioè ciò che la massa ritiene essere cinema valevole un premio, perchè assegnati dai cronisti di cinema, mentre i David facendo capo ad un ente autonomo non si capisce bene che siano. Ma tutto mi è stato chiaro arrivato in loco. I David sono la vecchia guardia, il simbolo stesso della gabbia mentale di chi crede di non aver bisogno di un ricambio o di chi cambia qualcosa ogni anno affinchè nulla cambi, di chi preserva unicamente se stesso credendo che l'età sia un valore in sè. Rispecchiano una concezione di cinema vecchia di decenni e incarnata perfettamente da Rondi che non a caso presiede il tutto.
Posta un commento
Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.