2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

18.10.08

Lavorare con i migliori


Avranno un bel da fare a convincermi che gli incredibili miglioramenti da Chicken Little non centrano nulla con l'arrivo della Pixar dentro la Disney.
Qui in buona qualità

19 commenti:

frankie666 ha detto...

bello ma la gente che cammina sui marciapiedi dove sta?

Senza questo particolare te lo dico non è vera qualità.


Mr Oz aka Alessio Gianni ha detto...

Qui c'è lo zampino di Brad Bird o di uno dei suoi.
Lucas e i suoi animatori dovrebbero andare a lezione da questi signori qui.


Mr Oz aka Alessio Gianni ha detto...

La prova provata dello zampino Pixar?
1m50s, il laptop della tipa nel treno...


doppiaeSSe ha detto...

oh my goLd!


gparker ha detto...

eh si quella mela lì...
ad ogni modo c'è lo zampino pixar. Non è la pixar. Io non mi aspetto un filmone, ma magari un cartone fatto bene si.


frankie666 ha detto...

regà solo il trailer di Wall E gli da una pista a sta cosa. Dove la vedete la Pixar? Cosa gi avrebbero dato? Gli scarti? Le tecnologie anni ottanta?


gparker ha detto...

Non direi.
mi sembra un scena molto bella, lui è ben animato e ci sono molti dettagli che segnano un passo in avanti tale da Chicken Little che non può essere stato fatto da soli.

Poi la Pixar è un'altra cosa e siamo daccordo.


frankie666 ha detto...

gli hanno dato semplicemente un pò più di budget tutto qua. A me pare chicken little con qualche soldo di più. Hanno potutto usare migliori tecniche di rendering e di illuminazione, su questo siamo d'accordo. Ma ad esempio gli sfondi sono scarni, e nelle scene con molti elementi sullo schermo si notano palesemente delle simmetrie nelle disposizioni di questi ultimi sullo schermo.


gparker ha detto...

no non è budget, di certo non è la Pixar che dà soldi alla Disney, semmai gli dà esperienza e tecnologia.

Per quello che si vede secondo me c'è una migliore resa su schermo delle scene, cioè i colori e l'illuminazione è di prima categoria, il design è migliore, i movimenti sono migliori e soprattutto sono migliori proprio le scene, com'è orchestrata tutta la sequenza.


frankie666 ha detto...

Rispetto a Chicken Little sicuramente.
Il punto è che secondo me è troppo poco per dire che c'è lo zampino della Pixar.

Come è intervenuta? O gli ha dato tecnologie, o idee o sviluppatori. E l'unica cosa che mi sembra realistica è che si siano ispirati ai lavori pixar, rimanendone comunque lontani anni luce.

Ci tengo a dire che comunque il trailer mi è sembrato simpatico.


gparker ha detto...

consigli e consulenze
che si traducono in avanzamenti tecnologici, ottimizzazioni del flusso produttivo, idee di messa in scena, modi di risolvere i problemi e suggerimenti pratici.

Secondo me c'è un abisso.
Chicken Little era animato dimmerda


frankie666 ha detto...

su chicken little sono d'accordo.

Consigli e consulenze rientrano in quelle che ho definito "idee", quindi posso essere d'accordo con te.


Fabio ha detto...

OT

Attivissimo si è unito alla nostra battaglia contro facebook.


Thomas Morton ha detto...

Infatti. gparker, pentiti!


Mr Oz aka Alessio Gianni ha detto...

Non bisogna dimenticre un piccolo dettaglio: la Pixar È la Disney. E la Disney È la Pixar.
Avete notato la nuova sigla del castello Disney che apre Wall-E?
Chi l'avrà mai fatta? Animatori che prima avevano il cappello Pixar e ora hanno quello con scritto su Disney.
La cosa più Pixar che ho notato nel clip di Bolt? I personaggi. Alcuni sono di chiara ispirazione pixariana, altri sono proprio gli stessi modelli.


gparker ha detto...

Si ci sono molte cose in comune davvero.

Stimo tantissimo Paolo Attivissimo ma stavolta ha infilato una serie di cazzate una dietro l'altra.
Non c'è nulla che accomuni Echelon (ma come gli è venuto??) a Facebook, come non c'è nulla che accomuni le informazioni monitorate con quelle volontariamente diffuse. Facebook è un sistema di affermazione e definizione della propria identità in rete, in più un network che ti permette un tipo di contatto più profondo con conoscenze con le quali hai meno rapporti per qualsivoglia motivo. E' solo un'evoluzione delle pagine personali, un'evoluzione che le mette a disposizione di chiunque non abbia voglia, tempo o capacità per realizzarne. Quello che ci metti di tuo sta a te.
Lui non ha certo problemi di identità in rete, la gestisce benissimo con blog, siti ecc. ecc. stimati ben tenuti e che danno l'immagine di sè che vuole che vada in giro (come tutti) ma gli altri?
Perchè devo lasciare al caso l'immagine di me che gira in rete?


Fabio ha detto...

Credo che l'idea che vuole fare passare Attivissimo è che la gente non sia pienamente consapevole di cosa voglia dire mettere quell'informazione sul web. E in parte ha pure ragione.
Senza contare che un'informazione, dal web, non la si può "togliere".

Attivissimo dice insomma: "fate i paranoici della riservatezza e poi spiattellate tutti i fatti vostri su facebook?". Il comportamento della gente non è 100% razionale e informato.


gparker ha detto...

Sicuramente le persone non sanno i danni che possono fare, ma rientra nel libero arbitrio, nel senso che non servono conoscenze avanzate per sapere che un giorno quelle informazioni potrebbero ritorcersi contro di te. E' solo che non ci pensi. E condannare uno strumento per un uso sconsiderato è ovviamente cretino.


Compatto 2 ha detto...

Che score orribile di John Powell, anche lui viene dalla scuderia Remote Control (ex MediaVenture), dopo Face/Off che è stato il suo primo lavoro non ha fatto altro che peggiorare.


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.