2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

26.8.09

Io è una vita che dico che si è bevuto il cervello

Non credo di aver mai visto un regista che ha fatto film in bianco e nero di tre ore, che ha partecipato ad un movimento artistico, che è detentore di una Palma D'Oro, che è stato presidente di giuria al Festival di Venezia e via discorrendo, posare per una pubblicità d'abbigliamento senza che il compenso vada in beneficenza o cose simili.
Mi chiedo quale sia il target di una pubblicità di vestiti incentrata su Wim Wenders messa su Vanity Fair. No dico: Vanity Fair!

28 commenti:

kez ha detto...

se l'avesse fatto per Postal Market avrebbe avuto tutta la mia stima


frankie666 ha detto...

ma chi è?


gparker ha detto...

in effetti non l'ho scritto...
mi sono lasciato talmente prendere dalla foga che ho dimenticato di indicare chi sia.
Ora lo aggiungo.


Jack Skellington ha detto...

è una pubblicità che gira da un pò di tempo, insieme a quella dei coppola padre e figlia testimonial di luis vuitton.


Jack Skellington ha detto...

è una pubblicità che gira da un pò di tempo, insieme a quella dei coppola padre e figlia testimonial di luis vuitton.


gparker ha detto...

quale?
quella lui seduto sulla sedia e lei per terra?


Fabio ha detto...

Secondo me l'hanno preso perché somiglia a qualcun altro e costa meno. Bisognerebbe approfondire.


SVVV ha detto...

la pubblicità è terrificante per carità, associata a sto marchio che non conosco.
però attenzione, Vanity Fair è tra i magazine di moda uno dei migliori. considerato a metà tra attualità e costume e moda.
poi vabbè le considerazioni iniziali rimangono...


Thomas Morton ha detto...

quello per me è il suo posto.


gparker ha detto...

si ma la cosa in sè è strana proprio...


Jack Skellington ha detto...

sìsì quella. immagino che scelgano certi personaggi per darsi la classica patina intellettuale. boh.


Mariolone ha detto...

scusa ma perchè la cosa ti scandalizza?
ti disturba l'idea che a wenders piaccia guadagnare soldi solamente mettendosi addosso un giaccone di dubbio gusto?
Esempio pratico: se a te offrissero 1000 euro al mese per scrivere su parioli pocket (ho cercato la testata più degradante) un articolo su come i ragazzini che stanno a p.zza euclide possano connettersi a facebook con una rete wi-fi tu non accetteresti?
io penso proprio di si perchè pecunia non olet


gparker ha detto...

no io sono stupito del fatto che la casa di moda abbia scelto uno così (per quale pubblico interessato a giacche di moda è una figura desiderabile?) e che uno che fa quel tipo di film faccia anche queste cose. Poi di registi strani ce ne sono e questa non è la cosa più strana che ho letto è stata fatta da un regista.

Ti stupirebbe sapere cosa ho rifiutato di fare (e per quanto) in passato.


tony ha detto...

Sono d'accordo con Mariolone. Poi magari gli piace davvero il giaccone, voglio dire, è pur sempre tedesco.


gparker ha detto...

In effetti questo è un elemento da non trascurare.


Jack Skellington ha detto...

e comunque, in tema di assurdità compiute da registi famosi, wenders è un dilettante in confronto a ken russell.


Anonimo ha detto...

Ma non ci posso credere!! Ma la faccia che c'ha pure!! Ahah. E' come se un giorno vedessi Woody Allen che ne so fare la pubblicità dei wrustel...
Ale55andra


gparker ha detto...

in effetti ken russell non lo batte nessuno!

Se anche Woody Allen cede non c'è più religione


Mariolone ha detto...

non mi stupirei.....ma ti chiedo, ora rifiuteresti ancora?


gparker ha detto...

dipende.
Tu hai fatto un esempio estremo che rifiuterei senz'altro, ma non per altro quanto per il fatto che mi abbasserebbe la qualità della vita, mi sentirei un fallito mettendomi al computer per scrivere quelle cose.
Altri lavori ugualmente umili se ben pagati li potrei fare e non scrivendo di cose che hanno un orientamento politico non mi farei problema a lavorare per qualsiasi testata orientata, foss'anche Libero.


EmmeBi ha detto...

ne scrissi giù qui tempo fa http://emmebi.blogspot.com/2009/08/leggendo-rep.html


gparker ha detto...

ah ecco dov'era che l'avevo già sentita questa storia, mi ci sono scervellato cercando tra i giornali esteri...


gparker ha detto...

ah ecco dov'era che l'avevo già sentita questa storia, mi ci sono scervellato cercando tra i giornali esteri...


Valentina Ariete ha detto...

Ma la vera questione è: CHE CI FACEVI TU CON VANITY FAIR?!?!?!?!


gparker ha detto...

capita anche questo...


EmmeBi ha detto...

gparker: anche tu, sempre a cercar lontano ....


Anonimo ha detto...

se non sbaglio woody allen ha fatto una pubblicità per telecom anni fa...


gparker ha detto...

si allen ha fatto pubblicità e anche altri ma mai per cose di moda, cioè in pratica non hanno mai fatto da "modelli", e poi Allen è un volto riconoscibile. Wenders quanti sanno che faccia ha??


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.