2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

12.6.10

In rete tutto è mumblecore

La settimana trascorsa ha visto l'uscita in sala di Humpday - Un mercoledì da sballo (la parte italiana del titolo è il primo dazio che pagano i film stranieri meno noti all'arrivo nel nostro paese), il primo film mumblecore ad arrivare in Italia. Sarà difficile per il nostro pubblico comprendere quanto questo film sia in linea con un movimento e delle novità che stanno investendo l'audiovisivo più in generale visto il doppiaggio affidato a Lillo e Greg (il secondo dazio che film interessanti e di poco richiamo devono pagare una volta passata la frontiera), eppure è così.

Mumblecore è il nome sotto il quale rientra un certo tipo di cinema indipendente americano sviluppatosi all'incirca dal 2005 in poi (anche se i primi film di questo tipo si sono visti già nel 2002) attorno a festival come il South by Southwest o il Sundance. Si tratta di film nei quali l'azione è sostituita dal dialogo, si parla molto, da cui il gioco di parole con "mumble", e si agisce poco, come capita in molti film europei ma come è raro nel cinema statunitense. Si tratta di opere a budget basso anche per essere indipendenti, girati in un digitale non ritoccato e con un piglio realista molto marcato. I soggetti non sono mai di genere ma sempre attaccati alla realtà di un frammento di popolazione solitamente tra i 25 e i 35 anni. Ricorda qualcosa?

2 commenti:

Kinemazone ha detto...

Mumbelcore era anche "Clerks" ('94) ma mumblecore è anche "Travel Companions" ;-)


gparker ha detto...

a dire il vero no.
Aveva tutti gli elementi del mumblecore, ha ispirato molti degli autori del mumblecore, è stato fondamentale in tal senso ma non era mumblecore. Ritengo che un movimento come un trend sia tale non solo in base alle caratteristiche dei prodotti ma anche a partire dall'ambiente e quindi dal contesto spazio-temporale in cui prende vita.


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.