2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

22.1.13

Warm Bodies (id., 2013)
di Jonathan Levine

PUBBLICATO SU 
Non era facile inseguire il successo di Twilight da sufficiente distanza perchè non fosse troppo palese, agire sul terreno del romanticismo disperato ma anche andare a toccare corde sufficientemente di moda. Warm Bodies tenta tutto questo, sfruttando il filone dell'apocalisse zombie (uno dei più forti considerato anche come stia per uscire il grande e grosso World War Z) e un'idea banale ma in fondo non stupida, cioè ribaltare la prospettiva e raccontare la lotta di uno zombie per tornare a sentirsi vivo.

La storia R, ragazzo diventato zombie in un mondo in cui gli umani si sono asserragliati per difendere la specie, che durante uno dei molti raid in città incontra un'umana e se ne innamora a prima vista, è ironica quanto basta e seria quanto deve per poter cercare di fare breccia.
Il segreto di Jonathan Levine è stato tutto nel cercare di girare intorno a Romeo e Giulietta senza calcare la mano (scena del balcone a parte), puntando sugli elementi forti di quell'intreccio, ovvero l'amore contrastato, la prossimità con la morte, il risveglio dei sentimenti. I genitori non capiscono i ragazzi ne sanno di più. Tanto basti.

Senza pretendere di aggiungere nulla alla mitologia zombie ma con una buona dose di rispetto per essa, Warm bodies gioca con alcune delle regole stabilite e ne inventa altre utili alla trama (gli zombie mangerebbero cervelli perchè così facendo vedono i ricordi dei proprietari e hanno una parvenza di vita) e da Twilight riprende unicamente la fusione di orrore e romanticismo, sentimentalismo e morte ma poi respinge tutto il resto, cercando di essere molto più convenzionale e meno bacchettone.
Alla fine non sarà certo un caposaldo di nessuno dei molti generi cui appartiene ma è un film carino e ben realizzato.

4 commenti:

Marco Goi - Cannibal Kid ha detto...

bene, promette bene!


Maste ha detto...

magari lo stile zombie diventerà cool come lo è quello da vampiro


Flavia ha detto...

Lo so, è vergognoso ma ho comprato l'ebook e me lo sono letto. Niente di che, ma molto più cupo di quello che sembra il film a guidicare dal trailer. Se ne hanno fatto una zombie-commedia che funziona sono stati bravi.


Gabriele Niola ha detto...

Si, un filmetto così. Però secondo me 100 volte più onesto e ben fatto della saga di Twilight


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.