2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

9.2.13

A long and happy life (Dolgaya schastlivaya zhizn, 2013)
di Boris Khlebnikov

CONCORSO
BERLINALE 2013

Non che qualcuno ci avrebbe mai potuto credere ma i protagonisti di A long and happy life non hanno davanti a sè una vita lunga e felice. Abitanti di un paesino nella provincia a nord della Russia, che è una comunità agricola, Sascha e la sua ragazza stanno per trasferirsi visto che l'ufficio del governo locale ha deciso di prendersi la terra. Dato che Sascha non ha pezzi di carta che provino che è lui a gestire la comunità, la cosa più sensata sarebbe vendere, come ha intenzione di fare. Quando però la comunità manifesta di colpo l'intenzione di non andarsene egli si sente moralmente in obbligo di lottare.

C'è lotta e lotta. E' chiaro che il protagonista di A long and happy life è un personaggio che ha senso fino a che persegue l'ideale della comunità che lo spinge. Per loro si batte negli uffici e nelle strade, aiuta a combattere incendi e convincere persone, presta soldi e coltiva. Tuttavia il film decide di spingere il suo gesto oltre il consueto e il prevedibile, ponendolo di fronte alla più concreta e reale delle ineluttabili realtà, quella della forza dello stato che viene a pretendere ciò che desidera. A quel il film sfocia nel terreno della folle coerenza per dimostrare (come in uno specchio) l'assurda tirannia statale che opprime i personaggi.

E' difficile decidere da che parte stare, se compatire e condividere i gesti finali di Sascha o se prenderne le distanze quando supera diversi limiti. Di certo la chiusa estrema non lascia dubbi sul senso di un film tutto ambientato all'aria aperta e in campagna, che però parla dei corridoi e delle aule, del buio degli intrighi e non della luce della solidarietà. Benchè si vedano più sorrisi e strette di mano che pugnalate alle spalle, l'amarezza di un mondo spietato è ciò che rimane più impresso, assieme al gesto finale di un protagonista esasperato dalla sua volontà di non cedere di fronte alla cosa giusta.

Nessun commento:

Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.