2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

10.1.08

Per chi si chiedeva cosa ne fosse della guerra dei DVD ad alta definizione

La situazione è precipitata tutta negli ultimi tre giorni dopo mesi di relativa stabilità.
Fino a poco fa la situazione era che Blu Ray aveva di gran lunga il maggior numero di lettori in giro (grazie al fatto che ogni Playstation 3 ne contiene uno), anche se i lettori HD DVD vendono tre volte quelli Blu Ray.
Gli studi erano quasi equamente divisi e i tentativi di arrivare ai modelli di lettori Dual Disc o Total HD (in grado di leggere entrambi i formati) erano stati ufficialmente sospesi.

Pochi giorni fa poi la bomba. La Warner abbandona il consorzio di Toshiba, quello degli HD DVD, e sposa il rivale, portandosi via il 70% di quello che era il parco titoli di HD DVD. A rimanere con Toshiba sono Paramount e Universal (tra i grandi). Il giorno dopo si sparge la voce che la Paramount aveva una clausola nel contratto con il consorzio per la quale se Warner mollava avrebbero mollato anche loro, successivamente però smentita, e oggi la Universal sembra annunciare che non venderà più dischi esclusivamente in HD DVD.

In più dall'Adult Entertainment Expo 2008 arrivano ancora buone notizie per Blu Ray. Nonostante il formato di Sony inizialmente rifiutasse il porno (perchè dentro c'era anche la Disney) ora che la guerra è ai ferri corti ha consentito ad alcune case di produzione a luci rosse di salire a bordo e i risultati sono stati ottimi.
Gli studi porno sono infatti felici perchè i Blu Ray sono più che altro nelle Playstation 3 cosa che gli garantisce di colpire il target più grosso per loro, quello più giovane.

A questo punto chi compra più un lettore HD DVD?

12 commenti:

Fabio ha detto...

Un articolo americano che ho letto l'altro giorno, non mi ricordo dove, sosteneva che non ci sono accordi sottobanco in stile mafiosesco né ingenti somme pagate alle case cinematografiche (come si rumoreggiò per Paramount alcuni mesi fa): semplicemente la format-war è considerata nociva dalle case cinematografiche per la crescita dell'HD home video e Warner si è ritrovata nella posizione di poter contribuire a rendere la situazione più decisa: siccome nessuno studio Blu-Ray passava al concorrente allora l'hanno fatto loro.

E' una visione che condividi. Anche tu credi che l'incertezza del formato oltre a infastidire noi consumatori sia un ostacolo per la vendita dei nuovi sistemi?

Io personalmente credo che l'alta definizione sia molto importante per risollevare le sorti dell'home video... perché senza dubbio lì il valore aggiunto rispetto alla pirateria e anche al digital delivery c'è.


Fabio ha detto...

Ultimora... anche Constantin Film è passata da HD-DVD a Blu-Ray.


gparker ha detto...

si anche io credo che si cerchi di finire subito la guerra e da quando è stato evidente che la ps3 avrebbe cominciato a vendere e molto e che la gente in giro (lo si verifica empiricamente) parla solo di blu ray la scelta è stata obbligata.


frankie666 ha detto...

Ho una domanda, quali sono le differenze fra i due tipi di dvd? Ho letto in gire che tutti sostengono che l'hddvd sia migliore del blu ray, ma che come successe fra betamax e vhs (di cui so molto poco), si diffonderà di più il supporto di qualità peggiore...
Chiedo a voi che siete esperti.

Per quanto mi riguarda io credo che anche se i blu ray si diffondono la Wii rimane più sghicia della PS3.


Udo Kier ha detto...

Nessuo standard può raggiugere questo livello di dettaglio e coinvolgimento:
http://blog.wired.com/geekdad/2008/01/print-your-own.html


gparker ha detto...

Teoricamente i Blu Ray sono meglio perchè sono più capienti e il lettore ha delle funzionalità in più che riguardano le possibilità di programmazione dei menù (fatta in java).

Tuttavia non è una regola il fatto che si diffonda il supporto peggiore è semmai una regola quella che la qualità del supporto non sia un fattore determinante.


arrapation ha detto...

Ciao 666. Da luminare del campo ti dico che la vittoria del formato di videotape l'ha vinta il VHS nonostante avesse una risoluzione inferiore, perchè era il piu accessibile alle case di produzione porno e per diretta conseguenza ai consumatori (ma questo lo sanno tutti). Non sottovalutiamo anzitutto il porno stesso, e poi che era la prima volta che si poteva fruire a casa di contenuti pornografici. Vuoi mettere! Poi la storia di Disney (gran puttaniere ragazzi miei, un maestro) che dice "Non mettetemi nello stesso standard dei porno" è assurdo, quando il mio passaggio da campanellino a cicciolina è avvenuto guardacaso sullo stesso formato. Ahh il VHS, quanti ricordi...


Fabio ha detto...

Frankie, il giudizio che hai letto in giro discende dal primo periodo di commercializzazione dei Blu-Ray in cui sono stati pubblicati vari film codificati con il vecchio MPEG-2 (il sistema di compressione dei DVD), mentre gli HD-DVD usavano già le codifiche di ultima generazione AVC, H.264 et cetera.
Adesso la cosa è caduta e entrambi i dischi hanno contenuti video encodati con codifiche di ultima generazione. La differenza quindi è rimasta la capienza a favore di Blu-Ray, e la craccabilità (pare che Blu-Ray sia più robusto).

Pensa che Transformers in HD-DVD è uscito senza traccia audio non compressa per problemi di spazio. Anche se capisco che gli amanti dell'alta fedeltà sono pochi è inconcepibile che con un nuovo supporto ci siano già problemi.

Ci sono altre differenze poi che sono legate più che altro alla parte dello standard che risiede nei lettori con tutte funzioni turche di cui credo non freghi niente a nessuno (picture in picture, utility per rimontare le scene di un film e altra roba strana).

A mio avviso sta vincendo il formato migliore, con uno standard già abbastanza solido (non devi avere paura di comprare un lettore perché ti aspetti problemi di compatibilità, cosa che vale per il fantomatico HD-DVD a triplo strato) e con i masterizzatori già in commercio.


Mariolone ha detto...

Oltre per tutte le validissime ragioni che state esponendo il blu ray vince perchè semplicemente ha un nome più figo


Fabio ha detto...

Forse è una delle ragioni più valide di tutti... pure io lo penso. E' un nome che fa capire subito alla gente che ci si trova di fronte ad una tecnologia nuova e fa loro chiedere "Forte, e che fa?".
HD-DVD invece è assolutamente anonimo.


frankie666 ha detto...

Secondo me non ha ancora vinto, ha semplicemente quasi eliminato gli altri avversari sulla piazza.
Vince quando diventa un qualcosa che hanno tutti. La strada probabilmente è quella buona...


gparker ha detto...

Sicuramente penso anche io che la scelta del nome si stato un elemento importante.


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.