2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

11.4.08

Avevamo bisogno di un ennesimo Media Player? Si.

Per quanto incompleto, ancora poco funzionante e non maneggiabile da tutti facilmente il nuovo Adobe Media Player già è meglio di Joost e Babelgum (e poi credo nella piattaforma AIR).
Il concetto è il medesimo: un software che simuli l'esperienza televisiva su desktop mutuandone (in un certo senso) e migliorandone (in un altro) la logica a canali. Solo che i canali di Adobe Media Player li decide ogni utente, sono sottoscrivibili via feed e possono provenire da dovunque.

In sostanza incrocia quello che iTunes fa con i Podcast con quello che Joost vorrebbe fare per il video online (che invece distribuisce video predefiniti da loro attraverso protocollo torrent). Ma Adobe ha capito che i contenuti interessanti stanno già in rete e che quelli che arriveranno (i più interessanti) finiranno in rete.
Ancora di più ha capito che anche con mille canali a disposizione una fonte unica non riuscirà a trovare contenuti interessanti per tutti, invece internet consegna già contenuti interessanti per le diverse nicchie.

Nessun commento:

Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.