2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

8.7.08

Subito proteste dalla comunità dei fidanzati mollati

Arriva Gmail l'arma definitiva contro i morbosi accessi indebiti agli account di posta altrui. Un sistema di monitoraggio degli accessi per il quale una volta a regime chiunque (al momento la funzione non è attiva sul 100% degli account) potrà vedere facilmente e direttamente sull'home page:
a) se qualcun altro sta accedendo al proprio account di posta in quel momento
b) gli indirizzi IP, la data, l'ora e i protocolli o i device da cui sono state fatte le ultime connessioni.

Con un minimo di impegno (i propri indirizzi IP sono quasi sempre gli stessi, riconoscibili anche a chi non ha molta dimestichezza informatica) chiunque può dunque scoprire se qualcuno che conosce la password sta accedendo ho avuto accesso alla propria casella di posta.

Lo strumento di sicurezza è talmente utile che è facile ipotizzare come diventerà presto di default su tutte le caselle di posta al pari di altri servizi come il filtro antispam.
Posta un commento
Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.