2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

6.10.08

Cornuti e mazziati

Lietta Tornabuoni, che a me non è mai stata antipatica (anzi), in un'intervista su FilmTV incentrata sul mestiere del critico alla domanda sui recensori di domani fa di tutto per attirarsi l'antipatia di chi cerca di lavorare in un mestiere in cui non si va in pensione, si muore soltanto. E molto vecchi.
Oggi mi piace molto come scrive Fabio Ferzetti. E' vero non è più un ragazzo. Sui quotidiani siamo tutti vecchiotti. La professione sparisce. Penso che dopo di noi a scrivere di cinema metteranno i "personaggi", scrittori o stroncatori. E' già accaduto con Arbasino, Moravia, Flaiano: scrittori inventati critici, intellettuali che si avvicinano al film come "opera", mentre il pubblico il film lo sente come divertimento e per scegliere ha bisogno che gli si fornisca un servizio.

17 commenti:

frankie666 ha detto...

male che ti va io ho sempre pronto il piano b.


gparker ha detto...

secondo me arrivo lì e c'è già un baretto sulla spiaggia gestito da Mereghetti e Morandini.


frankie666 ha detto...

A quel punto avremmo due aternative:

1) sol. parker: di spiagge ce ne sono molte, possiamo trovare la nostra dove mettere il baretto. Rimaniamo tutti amici.

2) sol 666, sono due vecchi inoltre loro erano critici affermati e tu no. Onderagionpercui, "questa spiaggia è troppo piccola per tutti e due"

In ogni caso svoltiamo. Anche se devo ammettere che il piano B prevede che uno abbandoni qualsiasi legame con la vita passata, quindi la sol. pacifica è da preferirsi...


Zonekiller ha detto...

eh sì siamo proprio un branco di pecorelle smarrite...per fortuna che ci sono i Critici a darci dei buoni consigli...e ci fanno divertire come matti...


Bonekamp ha detto...

a me non è mai stata simpatica


jack skellington ha detto...

a me è sempre stata antipatica


gparker ha detto...

L'ho sempre trovata onestissima.


Mariolone ha detto...

però poteva citarti....


Fabio ha detto...

Io una volta ho visto Gregorio Napoli (critico del Giornale di Sicilia) qui a Palermo, scendere dall'autobus.
Volevo dirlo.


gparker ha detto...

Gregorio Napoli è un mito, parla come un siciliano stereotipico dagli anni '20.


Fabio ha detto...

Direbbe...

"Il padrone di casa di questo suggestivo blog-giornale è di una gentilezza squisita e meravigliosa."

Meravigliosa naturalmente va detto aprendo la O. E su "suggestivo" bisogna fare un gesto in avanti con la mano.


gparker ha detto...

esatto
intendevo proprio questo


Fabio ha detto...

E bè, per meriti geografici conosco bene lo stereotipo. :D


gparker ha detto...

si nota


Brad.dd ha detto...

ma che vadano a guidare un'Aston martin se sono capaci!


gparker ha detto...

Si è una vergogna! Questi giornalisti che girano con le seicento!
Gettano discredito sulla categoria. Vergogna!


frankie666 ha detto...

che spirito...


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.