2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

20.10.08

Non mi era mai capitato!

Da feticista della sala (cioè quelli che le devono vedere tutte le sale e più sono strane meglio è, più sono assurde meglio è) me ne erano capitate di cose (sono stato nel cinema più piccolo del mondo con tanto di Guinness dei Primati appeso fuori, questo per dirne una), ma mai di non poter vedere il film perchè ero da solo e non me lo proiettavano.
Per lavoro devo cercare La Perfezionista, che a Roma sta in soli due cinema di cui uno solo fa lo spettacolo serale e quando mi sono presentato (di lunedì sera alle 22.30) già la strada del cinema proprio era deserta, con i fogliacci di carta che rotolano mossi dal vento. La cassa pure era vuota, è dovuta venire la cassiera a sedersi dopo che mi ha visto aspettare e poi mi hanno spiegato che per una persona sola non proiettano. Scelte.

Pare che in 4 giorni di presenza lo sono venuti a vedere solo quelli che l'hanno fatto. E pare abbia fatto schifo anche a loro. L'altra sala è il Warner Village (per me lontanissimo) che lo dà solo alle 16.30.

Domani ci torno, mi hanno consigliato lo spettacolo delle 20, magari un barbone lo convinco ad entrare, se no punto a fargli pena e stare da solo in tutta la sala (che anche quello non mi era mai capitato, al massimo sono stato in due in una sala, io e la persona con me).

Sto film è già un cult. Trema AlbaKiara.

26 commenti:

Gokachu ha detto...

Ma se sei una persona sola e gli compri due biglietti dicendo che poi viene un amico lo proiettano?


gparker ha detto...

Non lo so. A questa cosa ci ho pensato sulla via del ritorno, lì per lì mi hanno intrappolato in una serie di discorsi sulle difficoltà economiche, sull'iter di queste pellicole e lo schifo che è il film.

Oggi ci provo.


Gokachu ha detto...

Bisognerebbe chiedergli qual è la policy al riguardo e se è legale. Secondo me mica lo è: puoi addurre vari motivi per la mancata proiezione ma non la scarisità del pubblico: e se io vengo apposta da un paesino della ciociaria?

Comunque per "policy buffe" segnalo quella di un cinema che aveva messo come unico giorno in cui lo sconto AGIS era valido quello in cui era chiuso.


gparker ha detto...

che eroi!


geimsbond ha detto...

dovevi fare l'occhio ammiccante alla cassiera e poi dirgli "dai che se divertimo".....t'avrebbero dato anche i pop corn...


gparker ha detto...

mi è mancato questo guizzo...


Compatto 2 ha detto...

Vallo a vedere con Davide Rossi.


SVVV ha detto...

ndo sta sto cinema assurdo?


gparker ha detto...

dietro casa tua
è il galaxy


steutd ha detto...

o mamma il galaxi, è vicino anche a dove abitano i miei genitori... ma davvero non l'hanno proiettato per questo motivo? dai!


gparker ha detto...

si e non è nemmeno un caso isolato.
Spesso ai film viene dat una cattivissima distribuzione afinchè non incasino e quindi non debbano restituire allo stato i fondi stanziati.
Ora questo non lo so se ha ricevuto i fondi statali ma quello che volevo dire è che ci sono molti modi per fare si che un film sia un'operazione meramente commerciale, un giro di soldi nel quale non solo non centr nulla l'arte (e questo ce lo aspettiamo un po' tutti) ma soprattutto non centra nulla il fatto che possa essere visto da un pubblico.

Questo film non solo non è stato presentato alla stampa, cosa che spesso capita anche per altri film normali ma minori, dalla produzione nemmeno hanno voluto mandare il DVD alla testata per poterlo vedere lo stesso, cosa che fa chiunque. Proprio non gli interessa la vita in sala, è solo un passo obbligato per inserirlo nel circuito economico.


Brad.dd ha detto...

Ma Alessandra Ventimiglia è la sorella di Milo?


Thomas Morton ha detto...

Poi dice che uno diventa liberista.


gparker ha detto...

è la sorella illegittima, abbandonata a fiumicino il giorno che la famiglia è partita per l'america. Da quel momento lei e il fratello vivono esistenze parallele.


Bonekamp ha detto...

ahahahahah
oddio!

splendido!


Valentina Ariete ha detto...

Manco in un film di Lynch sta roba!!!

ahahhahah


gparker ha detto...

Ah non l'ho detto? La cassiera parlava al contrario.


Lessio ha detto...

Il Galaxy!!!! Ho passato l'adolescenza dentro il Galaxy!! Ce l'ho vicino casa, ma ormai vado sempre a vedere i film al Gulliver, o a Parco Leonardo, di regola.

mitico Galaxy, questa sì che è una cosa da raccontare!


gparker ha detto...

proprio "notizie di quartiere"...


SVVV ha detto...

noooo al galaxy, ma me lo potevi dì venivo anche io...


gparker ha detto...

Non hai idea che era....
Ti ho salvato.


SVVV ha detto...

grazie allora.


Mariolone ha detto...

a me è capitato due volte.....una per libero burro un film di castellitto che al momento non ricordo neppure perchè ci sono andato..... ed incredibilmente per "ogni maledetta domenica" che secondo me è un filmone...in sala al metropolitan solo io e quel grandissimo eroe romantico di mio fratello


gparker ha detto...

che eroi!


Anonimo ha detto...

A me è capitato di vedere un film in una sala abbastanza grande completamente sola. Era E venne il giorno, e l'ho visto alle 8 di sera in un giorno in cui l'Italia giocava agli europei e quindi del cinema non je ne fregava un cazzo a nessuno, tranne a me ovviamente. Devo dire comunque che fu una sensazione unica, molto bella. Sta storia invece mette quasi i brividi!
Ale55andra


gparker ha detto...

si era veramente inquietante


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.