2017/2018

2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

9.3.09

La Matassa (2009)
di Salvatore Ficarra, Valentino Picone e Giambattista Avellino

POSTATO SU
Dotato dei medesimi pregi e dei medesimi difetti del nostro cinema comico medio La Matassa ha però un grande vantaggio rispetto agli altri. Fa ridere.
L’umorismo di Ficarra e Picone non si è esaurito al terzo e film anzi continua ad essere furioso e inarrestabile. E non sono solo i due protagonisti a concentrare tutte le battute e i momenti divertenti, come nei casi migliori l’umorismo viene in molti casi anche dai comprimari e dai caratteri (categoria nella quale la Sicilia ha una grandissima tradizione).

I due comici televisivi sono presi nelle loro solite dinamiche, uno più ingenuo l’altro più furbo, costantemente contrapposti da argomentazioni e accapigliamenti, ma in più si articola intorno a loro una varia umanità di mafiosetti, preti, albergatori ecc. ecc. che tiene viva l’attenzione e il divertimento del film con trovate sia abbastanza nuove che molto classiche e divertenti (non è facile far ancora ridere con un inseguimento a piedi in città).

Certo poi ci sono tutti i soliti difetti di questo cinema cioè quelli di “aspirazione”. Senza troppa coscienza di chi si è e cosa si sta facendo anche Ficarra e Picone oltre a divertire poi vogliono anche commuovere o quantomeno toccare la sensibilità dello spettatore con momenti più delicati che, neanche a dirlo, sono assolutamente campati in aria.
E’ frequente che chi fa cinema comico poi voglia contaminare i propri film con un po’ di amarezza, quasi a nobilitarsi. Ed è strano. Perchè gli esempi migliori di cinema comico, dico i più autoriali, sono quelli che quell’amarezza non la legano ad un momento o ad alcune scene ma la tengono costante lungo tutto il corso del film, senza mai dimenticare che ridere è la prima cosa.

19 commenti:

Anonimo ha detto...

Non ho visto i primi due e molto probabilmente non guarderò questo. Però un pò di curiosità me l'hai messa...
Ale55andra


gparker ha detto...

non si tratta di nulla di definitivo, ma semplicemente un film parecchio divertente e non capita spesso che comici televisivi riescano a far ridere anche al cinema. E pure quando capita solitamente è solo nel primo film. Qui siamo già al terzo.


Anonimo ha detto...

domanda senza molto senso. c'è un sito tipo imdb (cioè così fornito) che però mi metta i film per anno? ok, so che son fuori tema, però se non chiedo a te non so a chi chiedere.


gparker ha detto...

cioè intendi tutti i film del 1959 (per esempio)?

non saprei forse se cerchi bene su wikipedia...


Fabio ha detto...

Basta andare qui


gparker ha detto...

già è vero
che stupido


paolo ha detto...

devo dire che Luca e Paolo (iene) anche fecero film decenti e divertenti all'epoca.

Ma perchè, veramente il 90% dei film di comici da sketch fanno pena?


er Kaiser ha detto...

dai trailer mi sembrava la solita cagata comica all'italiana.. ma l'abito non fa il monaco e non giudicare mai il libro dalla copertina e etc etc etc..


Fabio ha detto...

Io sono palermitano e loro due come comici piacciono (moltissimo). Però i loro film hanno su di me un appeal prossimo allo zero.
Non ne ho visto nessuno.


gparker ha detto...

non voglio creare un hype immotivato. Si tratta del classico film da comico televisivo prestato al cinema. Ma riuscito.


Fabio ha detto...

"Si tratta del classico film da comico televisivo prestato al cinema."

Ecco, è esattamente questo che azzera il mio interesse. Varrebbe lo stesso per Walter Chiari o Vianello...


gparker ha detto...

ma infatti secondo me non devi essere interessato, è decisamente troppo. ma sapere che se un giorno ti ci trascinano o se passa in televisione sarà onesto e divertente. Che non è una cosa frequente.


Fabio ha detto...

Ok, non sono interessato.


Anonimo ha detto...

ok, grazie per l'aiuto. non sapevo che imdb lo facesse.


Fabio ha detto...

@anonimo

Nemmeno io. :)


EmmeBi ha detto...

tieni anche conto che a scrivere il film c'è francesco bruni, storico sceneggiatore di Paolo Virzì (e anche di Montalbano). A questo forse è dovuto quel lato malinconico che però, a quanto ho capito, non sempre riesce.


gparker ha detto...

questa cosa non l'avevo notata.
Io invece quasi quasi imputerei a lui la caratterizzazione esilarante dei coprotagonisti...


carlito ha detto...

ho visto quello precedente: non ho mai riso.


gparker ha detto...

no ecco io quello precedente non l'ho visto ma mi avevano detto che era divertente.
In questo però ho riso.


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.