2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

3.10.11

RCVR


Già un anno fa Bite Me aveva cercato di allargare (ma con moderazione) il raggio d'azione della serialità non animata di machinima.com. Si tratta di una web serie umoristica (strano!) a tema apocalisse zombie (strano!), che vede un gruppo di accaniti videogiocatori subire loro malgrado un'invasione di morti viventi (praticamente c'è in nuce l'idea della ben più audace serie nostrana Skypocalypse). La trama è come sempre un plagio di L'alba dei morti dementi, mentre la realizzazione sembra inserire con forza le dinamiche da videogiochi solo per giustificare il posizionamento su machinima.com (che non produce nulla, ospita). Nel secondo episodio si vedono infatti i protagonisti impegnati in una partita online in multiplayer e il sottotitolo della serie è "A gamer's apocalypse", proprio una foglia di fico. Se non altro però Bite Me è in tutto e per tutto un prodotto dal taglio "web".

Ora invece RCVR riprende le atmosfere di X-Files abusando di un budget decisamente elevato che consente di girare episodi di 10 minuti (la serie ne prevede sei, ora siamo al terzo), ambientati nel 1973 senza fare economia di location o oggetti d'epoca. Insomma RCVR è un prodotto per la televisione a tutti gli effetti, non solo per il denaro speso ma soprattutto per il linguaggio e il taglio scelti. Un prodotto per la televisione messo online che non potrà fallire perché distribuito da quello che al momento è la voce online più ascoltata, anche quando non parla dei suoi soliti argomenti.
Le prime 3 puntate raccontano la più classica delle storie di misteri e lo fanno con uno stile impersonale buono per tutte le stagioni, anche quella del video online. Segnale ancora peggiore, la serie piace molto a quelli di Variety che, come si intuisce anche dal tono usato nell'articolo, non sono mai stati fan delle produzioni per la rete.
Se le tecnologie hardware stanno lentamente portando il video della rete nelle televisioni di tutti, i contenuti si stanno adeguando di conseguenza, perdendo i connotati di novità e ricalcando il linguaggio dei loro cugini televisivi. Almeno alcuni di essi.

Nessun commento:

Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.