2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

9.7.12

The amazing Spiderman (id., 2012)
di Marc Webb

Non era un mistero che il nuovo Spiderman sarebbe stato molto centrato sul un'esigenza di modernismo profonda e ineludibile. Un po' perchè per differenziarsi da quello di 10 anni fa era indispensabile e un po' perchè altrimenti non sarebbe stato chiamato un regista come Marc Webb, che se c'è un ambito in cui eccelle è l'incontro tra il giovanilismo e il mood corrente del cinema (cosa che, per quanto possa suonare paradossale, è detta come un complimento). Per tutte queste ragioni la vera delusione non viene da un Uomo Ragno con il cellulare o dal modo libertino in cui è gestita tutta la situazione "identità segreta", quanto dal comparto d'avventura.

The amazing Spiderman non riesce a centrare mai, nemmeno per un momento l'idea di azione e avventura spensierata che i migliori cinefumetti hanno saputo mettere in scena. Raimi ha un senso innato dell'ironia quando filma e quindi non gli è stato difficile, ma Webb poteva contare su esempi illustri come l'Iron Man di Jon Favreau, invece il suo film crolla ogni qualvolta deve mescolare il ridicolo di un ragazzo in una tuta di latex e il serio del fatto che ci sia qualcosa a rischio per davvero, insomma il pathos e il grottesco che sono le due miscele determinanti del fumetto al cinema.
E dire che invece l'idea di Peter Parker nerd ma non per questo sfigato, molto più vincente e sicuro di sè dell'outsider classico interpretato da Tobey Maguire, ne offriva di idee e spunti! Almeno tutti quelli razziati da 21 Jump Street solo pochi mesi fa.

Crolla quindi prima a livello di scrittura, con alcune battute da deposizione delle armi e resa immediata, e poi a livello di regia, concedendo tutto quel che si può concedere alla retorica. Proprio quando la stessa Hollywood fumettosa ci ha insegnato che il supereroismo non vuol dire necessariamente retorica, ma può dar vita ad un filone di cinema avventuroso tutto personale.
Quella che sarà un trilogia (nuova e più coesa nella trama) dedicata a Spiderman, guarda più alla seriosità del Batman di Nolan, senza però avere la forza vitale e il rigore di quel cinema.
The amazing Spiderman sembra così un film d'azione da uno che il cinema d'azione se l'è fatto raccontare nella settimana precedente l'inizio delle riprese e un film romantico da uno che sapeva di non poter far altro che infilare romance quanto più era possibile. Il risultato è che non commuove e non esalta, non diverte e non intrattiene. In certi punti fa anche un po' incazzare.

Nessun commento:

Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.