20.5.06

Mysterious Skin (id., 2004)
di Gregg Araki

Share |

Non l'ho amato Mysterious Skin, non l'ho amato nonostante fosse ben diretto, non l'ho amato nonostante avesse il coraggio di affrontare un tema difficile, non l'ho amato nonostante proponga un modo di fare cinema all'americana che non segue i dettammi hollywoodiani ma nemmeno gli stereotipi del cinema indipendente, non l'ho amato nonostante la capacità di narrare le cose più atroci in maniera accettabile, nonostante avesse due storie parallele che procedono lisce fino al loro incontro e relativa risoluzione e nonostante anche i personaggi di contorno fossero interessanti e non banali.
Non l'ho amato perchè alla fine di tutto questo bel lavoro fatto non viene tirato nessun filo, alla fine non mi rimane nulla, nemmeno riguardo il tema trattato. La messa in scena delle conseguenze di abusi infantili su due personalità diverse (e quindi due modi diversi di convivere con quanto accaduto) se sulla carta è molto interessante, nel risultato non mi ha convinto per niente. Anche il finale che non conclude (cosa che solitamente amo) non mi è piaciuto. Tutto questo bel lavoro per non dire niente...

5 commenti:

Gokachu ha detto...

Non l'ho amato nemmeno io.

Alberto Motta remains the same ha detto...

Io ho gradito il finale aperto invece. All'inizio mi sono sentito derubato della pappa pronta, poi si sono messe in moto mie riflessioni personali. Ho apprezzato che il regista per una volta abbia fatto un passo indietro per lasciare a noi il compito di trarre conclusioni.

gparker ha detto...

Gokachu: chi l'avrebbe mai detto che ci trovavamo daccordo....

viavalsesia: si il finale aperto è sempre convincente, ma rimane che se il resto del film non ti convince un finale aperto non migliora la situazione.

Gokachu ha detto...

Probabile fluttuazione statistica :smirk:

Anonimo ha detto...

astrology readings How Would You want to find something you are looking for, Find someone...astrology readings can work if you want it to ...