2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

2.4.09

E mo'? Che vogliamo fare?

X-Men Origins: Wolverine è online. Ad un mese dall'uscita. Lo trovate nei migliori circuiti peer to peer in una copia in cui manca la musica definitiva e qualche effetto speciale ma comunque completa.
E' quasi commovente come si sforzino di minacciare iperboliche ritorsioni contro chi lo scarichi.

6 commenti:

Valido ha detto...

A me risulta manchino anche 14 minuti, ma non chiedermi chi ha messo in giro questa voce.


gparker ha detto...

si girano voci incontrollate.
Credo siano le scene senza effetti speciali quei 14 minuti mancanti.


Lucien ha detto...

Non so come sia la versione, un mese prima è anche parecchio, ma ormai è da più tempo che i film stranieri (non tutti) girano prima o in contemporanea alla loro uscita. A volte la qualità è anche molto buona. Le minacce di ritorsione a chi? A milioni di persone? Non so, è un po' come la musica. E mo? Io spero che le sale restino aperte, perchè amo andare al cinema, ma qualcosa dovranno pure inventarsi.


frankie666 ha detto...

cmq non è mica la prima volta...


gparker ha detto...

un mese prima un film così grosso non è mai capitato. Ci fu il caso di Michael Moore ma fu due settimane prima.


el señor dionigi ha detto...

http://industriaaudiovisual.blogspot.com/

detto senza pregiudizi, arriverá il giorno in cui bisognerá affrontare la questione di fondo, molto semplice, che poi é sempre la stessa: come si finanzierá la produzione di un film se non si puó recuperare il denaro perché lo spettatore non paga?

Serve una riflessione seria, senza partigianerie corporative né indulgenze buoniste, sulla distribuzione delle opere nella rete e sulla salvaguardia dei legittimi interessi di un'industria che, squarciato il velo delle quattro multinazionali, non é altro che un gruppo di tecnici, creativi e non, che di questo si pagano la vita.

Ah giá, ma dimenticavo, a differenza delle verdure organic, delle magliette dolce&gabbana e dei mobili di ikea -per i quali non si ha nessun problema a pagare-la cultura é libera.


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.