21.1.10

Drillbit Taylor (id., 2008)
di Steven Brill

Share |

Quasi un anno esatto fa, parlando di Role Models, si diceva che alcuni film non dovrebbero passare per le sale, perchè hanno in altri tipi di fruizioni il loro terreno d'elezione. Ora, diversamente, ho visto Drillbit Taylor sulla pay-tv (anche se non in pay-per-view, non esageriamo) ottenendone una soddisfazione ampiamente superiore a quella ottenibile in sala.

Il film è assolutamente accomunabile a Role Models, ha la medesima trama (uno sbandato fa da guardia del corpo a dei nerd), la medesima dialettica di fondo (i nerd contro i bulli aiutati da persone peggio di loro che non credono in quello che fanno ma si ricrederanno), la medesima ideologia di fondo (il sincero disprezzo di tutte le autorità del mondo adolescenziale dalla scuola ai genitori) e la medesima onestà intellettuale (nonostante il lieto fine da commedia le figure parentali non saranno riabilitate e la vittoria non rende quel mondo di merda migliore, risolve solo un problema). E' la commedia stupida come dovrebbe essere sempre: stupida perchè sceglie di esserlo non perchè lo sia davvero.

Come Role Models infine Drillbit Taylor è molto migliore di quello che possa sembrare a prima occhiata anche se il tono leggero e l'assoluta convenzionalità di trama, svolgimento e messa in scena giocano contro di lui in una visione in sala.
E' una cazzata migliore di quanto non lo si possa pensare cominciando a vederlo, ma pur sempre una cazzata, non il tipo di prodotto che ci si aspetta dalla sala. Eppure allo stesso tempo è di gran lunga migliore del tipo di prodotto che ci si attende di beccare casualmente sulla pay-tv.

4 commenti:

vinz ha detto...

a proposito di serialssss....sarei curioso di sapere la tua opinione su "united states of tara"..l'hai visto? ne parlasti?
io lo trovo molto decente ma un po' sopravvalutato.
baci

gparker ha detto...

no, mai sentito....

vinz ha detto...

e' abbastanza celebre...di diablo cody. trasmesso anche in italia da qualche parte. gira tutto intorno a quell'attricetta da 4 soldi che e' Toni Collette. :-) butta un occhio, vale la pena.

gparker ha detto...

se posso sicuramente