17.1.07

Piccola Posta (1955)
di Steno

Share |

Genericamente sottovalutato e assimilato a tutte le altre commedie anni '50 Piccola Posta è invece un vero e proprio gioiello misconosciuto di cattiveria e umorismo.
Fa parte di una serie di commedie con Alberto Sordi nelle quali l'attore viene relegato a ruoli marginali (qui è meno che co-protagonista) ma nelle quali sa dare il meglio di sè, dando vita di volta in volta a personaggi assurdi e lontani dal suo classico carattere (quello dei film più di primo piano come Il Vedovo, Il Vigile, Il Seduttore ecc. ecc.). Così come per Arrivano I Dollari! pure per Piccola Posta il film vale la sola presenza di Sordi che non solo regala le sue battute e prestazioni migliori, ma presenta personaggi e situazioni di un cinismo e di una cattiveria assolutamente non usuali per l'epoca.
In questo caso il perfido finto-nobile che tiene in scacco le vecchiette nella sua pensione per estrocergli i soldi della pensione è memorabile nei suoi calci, bastonate e continui maltrattamenti alle anziane signore.
Per gli amanti del genere poi c'è anche una brillantissima Franca Valeri.

0 commenti: