2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

2.4.09

Quella sporca dozzina – La catena della vergogna

Mi tocca aderire alla catena lanciata da Valentina di Eyes Wide Ciak e mettere in mostra 12 peccati cinematografici di cui mi vergogno, che poi non si sa perchè se me ne vergogno lo devo dire in giro. Vabbè, poi tra un mese 'sto post lo cancello.
Potrei scrivere cose come "Non mi piacciono i cinepanettoni" ma sarei un bugiardo e siccome appartengo ad una delle categorie tra le più integerrime e oneste della nazione scriverò 12 peccati veri. Inutile insultarmi nei commenti. Le vostre bestemmie non mi toccano.

1) Non lo dico mai perchè se no si comincia a discutere senza fine ma non vado "pazzo" per Sergio Leone
2) Allo stesso modo e per le stesse ragioni non vado "pazzo" per Tim Burton (qui solitamente l'interlocutore sfocia in un'espressione d'orrore e mi punta il dito indice contro incapace di proferire verbo)
3) Non ho ancora visto Johnny Guitar. E non crediate che non stia male abbastanza da solo.
4) e nemmeno Blow Up! (ma se vi può consolare ho visto TUTTI gli altri di Antonioni. TUTTI cazzo...)
5) odio il cinema falso e fuori dal tempo di Antonioni
6) odio il cinema falso, fuori dal tempo e banalmente intellettuale di Wim Wenders
7) non ho mai finito di vedere Heimat 3 (era al cinema, io non avevo sempre tempo, era brutto e... e......)
8) Non ho mai visto A Ghost In The Shell
9) Ho visto Natale a New York e mi ha fatto ridere (ma qui c'è poi tutto un post da fare al riguardo eh! Che la cosa non finisce qui!)
10) Una volta sono uscito da un film a fine primo tempo. Era Pianosequenza di Louis Nero. Ero disposto ad arrivare fino alla fine per principio (come faccio spesso) nonostante lo schifo ma quando si accesero le luci e scoprii che era solo fine primo tempo lo trovai inaccettabile.
11) Più vedo film di Godard più mi sembra che oggi non abbiano senso (vogliamo parlare di One Plus One??).
12) In rete gira una mia recensione di un film che non ho mai visto. Non saprete mai quale nè per chi, ma era uno dei primi lavori non mi fecero entrare alla proiezione e dovevo per forza farla sennò la testata non mi avrebbe mai più chiamato. Ogni volta che mi ci imbatto piango.

Come tutte le catene anche questa si passa e io la passo a:
- ava (se mi legge)
- Xanadu
- EddieValiant
- Alberto di Felice
- Tomobiki Marchenland (fanculo accenti e dieresi)
- Noodles

35 commenti:

Fabio ha detto...

Aaaahaaaaaa... ...aaa! La dodici è tremenda. Altre non posso commentarle perché per molte non conosco l'oggetto (shame on me).


(ma shame fino ad un certo punto... non ho mica scritto una recensione di una cosa che non ho visto)


elisabetta ha detto...

Alla seconda ho smesso di leggere.
Non posso nemmeno immaginare l'ultima
;)


gparker ha detto...

non me lo dire, non me lo dire!!!
Ho dovuto anche essere categorico per far vedere che l'avevo visto.... Terribile!
Il senso di colpa mi assale ogni mattino.


jack skellington ha detto...

semplicemente eccezionale la la 12 :)
il resto mi sembra tutto molto umano e condivisibile (apparte non aver vito johnny guitar), anche se mi sarei aspettato che tu dicessi che non vai "pazzo" per david lynch (che è più venerato di burton e di leone).
comunque: che cazz'è a ghost in the shell?


Fabio ha detto...

Però una cosa è strana: ossia che non hai recuperato quel film subito dopo, per difendere meglio la sola che avevi tirato.


gparker ha detto...

David Lynch mi piace tantissimo ma non molto quando fa l'onirico (cioè quando fa Lynch).
Nonostante spesso si perda in derive sognanti poi è uno straordinario e semplice narratore di storie.


Mariolone ha detto...

La 12 mi sembra mooolto ragionevole e penso ti allinea alla gran parte dei tuoi colleghi....anche io ho riso per natale a new york...sarà stato per de luigi...poi ovviamente me ne sono vergognato per settimane.


gparker ha detto...

purtroppo i film di de sica e de laurentiis non li fanno vedere alla stampa dunque non li vedo se non in tv e vedendo natale a new york ho scoperto che levando boldi e tutti quelli che si è portato via (enzo salvi, i fichi d'india, biagio izzo) il film ci ha guadagnato tantissimo!
La regia è sempre assente ma almeno i vari de luigi, bisio, siani ecc. ecc. fanno quello che vogliono come vogliono e quello che vogliono spesso fa ridere.


alp ha detto...

Confesso che condivido abbastanza la 5 la 6 la 7 e la 11 .
La 4 e la 8 non sono gravi, la 3 è abbastanza grave, la 12 credo sia frequente anche tra critici famosi


Christian ha detto...

Ti ringrazio per avermi nominato (seppur senza dieresi ^^). Di solito non partecipo a queste catene... Stavolta farò un'eccezione, ma risponderò direttamente qui, nei tuoi commenti. Così, quando cancellerai il post fra un mese, spariranno anche le mie "mancanze" ^^.

E a proposito della tua lista, non credo che siano cose così inconfessabili (a parte la 12, bellissima!): in fondo è solo questione di gusti, o di film non ancora visti perché non ce n'è stata l'occasione. Fra l'altro condivido con te la tiepidità verso Tim Burton (ma non quella per Leone, Antonioni e Wenders!), mentre l'unica volta che sono uscito dal cinema prima della fine (ma ero già a metà del secondo tempo) è stato di recente, con "Io non sono qui" di Todd Haynes, ma non me ne vergogno affatto, anzi ne vado fiero.

(Ed ecco i miei "peccati", in ordine di gravità)
12) Preferisco senza alcun dubbio Katharine Hepburn ad Audrey Hepburn.
11) Adoro visceralmente i film di arti marziali, anche quelli più demenziali.
10) Quando recensirò "A better tomorrow", probabilmente gli darò quattro stelle (il massimo).
9) "Moulin rouge" è l'essenza di quello che non mi piace in un film.
8) Per me Scarlett Johansson è racchia, e non recita nemmeno bene.
7) Detesto i fratelli Coen.
6) Ritengo "Mean girls" e "Ragazze a Beverly Hills" due capolavori, a modo loro.
5) Fra i miei film di culto ci sono pellicole del calibro di "Flippaut" e "Quattro delitti in allegria".
4) Non riesco proprio a farmi piacere "La morte corre sul fiume" di Laughton.
3) Guardo *qualsiasi* cosa in cui ci sia l'incantevole Milla Jovovich (e mi compro pure i dvd!) (E c'ho pure un poster in soggiorno!!!)
2) La prima volta che ho visto un film di Kitano (era "Violent Cop", per la cronaca), non mi era piaciuto.
1) E la più grave... non ho ancora mai visto "Full Metal Jacket"!!!!


frankie666 ha detto...

De Ghost In The Shell sticazzi... Non te sei perso nulla.

Sono un fedayn di Sergio Leone per cui adesso sto lottando con la mia fede che mi dice di ucciderti.


Christian su A Better Tomorrow 4 stelle sono il minimo...


jack skellington ha detto...

la 12 di christian sarebbe stata inconsueta al contrario. la 1 è gravissima, ma detta da uno che ha visto quintali di ozu, antonioni, demy e lubitsch diventa accettabile..


Massimo Manuel ha detto...

A me Tim Burton sta proprio sulle palle. Quindi non sentirti solo.


steutd ha detto...

condividiamo il punto su wenders ma noodles l'ho chiamato prima io (;-))


Ace Of Spades ha detto...

1) posso essere d'accordo su alcuni limitati casi, ma C'Era una volta in america è indescrivibilmente bello (a mio avviso)
2) tranne il pianeta delle scimmie, la fabbrica di cioccolato non sono per niente d'accordo.
3) chi?
4)a me è piaciuto
5) non piace neanche a me Antonioni
6) io ho visto Million Dollar Hotel e l'ho trovato molto "supponente", non mi ha lasciato nulla
7) anche io mai riuscito a finire
8) sticazzi, niente di che, mi accodo ad un commento precedente
9) ...
10) ahahahahah non avrei fatto diversamente
11) concordo a pieno.
12) e vabbè sei perdonato


Ace Of Spades ha detto...

invece ecco i miei 12:
1)Adoro Chicken Park di Jerry Calà... talmente trash e fatto male da essere geniale (involontariamente eh)
2)penso che Carpenter sia tutto sommato un po sopravvalutato, tranne tre o quattro film.
3)ho visto Indipendence day un numero spropositato di volte
4)mi è piaciuto l'ultimo Venerdì 13
5)anche se adoro Lynch....mi sta sul cazzo Eraserhead
6)sono andat al cinema a vedere Quantum of Solace.... solo per far contenta la mia ragazza
7)ho visto Black Sheep il 24 dicembre mattina, a lavoro
8)adoro i film splatter di serie D
9)penso che bertolucci sia molto sopravvalutato
10)non ho mai visto psycho
11)ogni anno mi vedo il nuovo film di dario argento (nn necessariamente al cinema) sperando che si sia ripreso... ma me sa che è inutile!
12)Ho adorato "le foto di Gioia", dove sabrina salerno corre nuda inseguita dalle api!!!


Alberto Di Felice ha detto...

Io passo. Racconterò però che ho visto "Pianosequenza" sul mio dvdrecorder, registrato da Sky. Dopo un po', capendo prontamente che non era il caso, mi son detto: "Chissà come sarebbe vederlo ed ascoltarlo a doppia velocità pigiando una volta sul tasto FF?". E così procedetti. Limitatamente al film in questione, se proprio dovete vederlo, è tecnica che migliora di molto l'esperienza di visione.


gparker ha detto...

allora cari ragazzi quante volte?

Di tutti i commenti posso dire che concordo su Bertolucci molto sopravvalutato (solo quando è con Storaro diventa divino, ma credo sia chiaro a tutti perchè) e Mean Girls veramente acuto, colpì tantissimo anche me.

Vergogna per chi non ha detto "Vergogna" a me che non ho ancora visto Johnny Guitar.


linogash ha detto...

dodici "regole" che spiegano perché, ad esempio, io ti segua con gusto e giuoia. Non che la cosa ti cambi la vita, mi rendo conto, ma tant'è.
Fa eccezione la 12esima cofessione davvero l'unica vera vergogna. Anzi no, bisogna che tu ponga rimedio al punto tre. Se mi dai una casella postale te lo invio in un misero formato DVD :)


gparker ha detto...

ma in realtà io poi l'ho rivisto (e clamorosamente il giudizio non era tanto diverso dal pregiudizio) ma non posso modificare comunque la recensione...


vinz ha detto...

mmm....siete dei furbetti vezzosi e autocompiaciutelli.
sapete tutti BENISSIMO che questi peccati sono venialissimi.
provate a scrivere cose come "kubrick e' un bluff" o "8 e mezzo e' una gran cagata", e ne riparliamo...ma poi neanche in realta': sempre rondini isolate sono, che non fanno primavera.

insomma, tutto nella norma di chi mastica cinema giornalmente.
smacks


gparker ha detto...

ognuno ha i peccati che si merita direi.


Thomas Morton ha detto...

"5) odio il cinema falso e fuori dal tempo di Antonioni
6) odio il cinema falso, fuori dal tempo e banalmente intellettuale di Wim Wenders"

Questo è un test, e tu l'hai superato. È nel riconoscere il cinema falso e fuori dal tempo che si distingue un vero appassionato da uno che parla di cinema solo per far colpo sulle figliole (io una volta ho mollato una perché voleva portarmi a vedere Million Dollar Hotel... è stato un grosso sacrificio, ma Wenders non mi avrà mai).

Godard invece avrebbe un gran talento, ma in buona parte è sprecato. Avrebbe potuto essere Tarantino con decine d'anni d'anticipo, ma l'ideologia l'ha rovinato.

Altre considerazioni: io andavo matto per Sergio Leone, poi qualche tempo fa ho rivisto in tv "Giù la testa", e mi sono accorto che è un film incredibilmente brutto.

Ah, la prima volta che ho visto un film di Kitano non mi è piaciuto. Ma allora è normale? Quanti hanno vissuto quest'esperienza?


gparker ha detto...

io il primo di kitano che ho visto era brutto davvero. Fu Brother. Poi Silenzio Sul Mare che non capii perchè era in originale sottotitolato e mi sfuggì che il protagonista è sordo e poi Violent Cop che mi comprò, ma era già il terzo.


Fabio ha detto...

Io il primo Kitano che ho visto è stato Dolls (e ricordatevi come comincia). Però mi è piaciuto.


steutd ha detto...

cacchio, nei miei dodici ho dimenticato indipendence day. ogni volta che lo danno lo rivedo


Thomas Morton ha detto...

Io ho visto prima Boiling Point, del quale non capii nulla perché ero in dormiveglia, e poi Violent Cop che non mi convinse molto. Fu Hana-bi, visto al cinema, a conquistarmi.


el señor dionigi ha detto...

Io credo che il critico serio non debba mai vedere il film che recensisce. Anzi, ne sono convinto.


gparker ha detto...

poi finisce che ti fai influenzare nei tuoi pregiudizi


frankie666 ha detto...

No vabbè Giù La Testa Brutto no...


Thomas Morton ha detto...

Frankie, non mi dirai che riesci ad arrivare in fondo senza vomitare quando senti l'ennesima volta il ritornello "scion scion". E non è solo la musica... e lo dice un ammiratore di Sergio Leone.


gparker ha detto...

neanche a me piace giù la testa.


frankie666 ha detto...

Ma guarda io se devo dire quali dei film di Leone mi è piaciuto di meno ti dico C'era Una Volta In America, troppo pretenzioso e supponente a mio modo di vedere. Inoltre non gli perdono di aver passato 10 anni a produrre robaccia (vedi i film di Verdone) e a non girare.

Giù La Testa è chiaramente un western super atipico (ribattezzato se non sbaglio tortilla western), ma francamente io lo trovo pieno di idee. Ovviamente preferisco il Buono Il Brutto Il Cattivo e C'era Una Volta Il West...


Valentina Ariete ha detto...

GRAAAANDEEEEEEEEE!!!!!!!!!!

Sai che non pensavo l'avresti fatto?!

Mitico!!!
Mi hai seguito in questa cazzarata che non so come mi sia uscita: mi sei ufficialmente ancora più simpatico - se possibile-.

Allora alcune le sapevo già perchè me le hai dette a una di quelle feste critiche in cui c'è sesso, droga e rock'n'roll (seeee....).

Cmq la tua classifica non è così scioccante.
Per la n.12 non ti preoccupare non sei solo: almeno altri due critici mi hanno detto di averlo fatto più volte!!!


gparker ha detto...

io però mi vergogno come un ladro


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.