2016/2017

2015/2016

2014/2015

2013/2014

2012/2013

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

8.7.10

Gemme della rete italiana

In un anno è cambiato tutto. Se non tutto, si può dire molto. La rete italiana e soprattutto la parte attiva della condivisione video ha cominciato ad essere formata finalmente da persone vere. Non dai geek, non dai tecnofili né dai 30-40enni, ma da ragazzi tra i 15 e i 25 anni che utilizzano il video come mezzo espressivo.
Con un ritardo infinito rispetto al luogo più evoluto del video in rete, gli Stati Uniti, negli ultimi 12 mesi la parte italiana di YouTube ha cominciato a popolarsi di video confessioni, video messaggi, video produzioni e quant'altro, l'embrione di una produzione più seria. YouTube italiano ha cominciato a diventare un luogo in cui si producono cose, in cui si discute di quelle cose, in cui ci si insulta (molto) e in cui si sperimenta quello che si può fare. Diventa insomma a modo suo l'equivalente più popolare, guitto e spesso volgare, della prima ondata di blog. Qualcosa che aumenta la partecipazione degli utenti al mondo del video, che aumenta la consapevolezza di chi guarda di ciò che si fa in rete e che in ultima analisi ci rende tutti più partecipi di questo mezzo, potenzialmente portando ad un tipo di produzione più narrativa.

13 commenti:

Aronofsky ha detto...

"senza" articolo!


geimsbond ha detto...

gemma già vista, rivista e ammirata....willwoosh pure....cane secco mai visto e niente male....ma il filosofo in canotta batte chiunque....c'è da perdersi proprio nei suoi discorsi e nella sua mente....lo adoro...


gparker ha detto...

ha dei momenti altissimi, poi tra mille video ce n'è uno su come fare pesi correttamente.


geimsbond ha detto...

smentisce in un attimo la facile associazione muscoli-ignoranza....


Fabio ha detto...

La tizia del sud ha un accento palermitano abbastanza artefatto. Diciamo che recita.

Ma io non sono qui per indagare, sono qui per postare la perla dell'indonesiano che canta Tosti. Ascoltate le dinamiche, il pianissimo. Un genio.


gparker ha detto...

un vero appassionato. si vede dalle espressioni


Thomas Morton ha detto...

tu quoque


gparker ha detto...

mitica


Thomas Morton ha detto...

oh, ma sei anche tu un fan di antimaterialista. ecco, lui sì che è un mito


gparker ha detto...

è lo stesso calderone, non sono fan di quel che dice ma di come lo fa


Thomas Morton ha detto...

beh, chiariamo. non è che io invece ne apprezzi molto i contenuti (che fra l'altro ho anche lo svantaggio di poter comprendere)


gparker ha detto...

ma a prescindere dalla comprensione dei voli di antimaterialista non apprezzo nemmeno il fatto più generico che affronti argomenti di orbita filosofica. Io apprezzo la violenza con la quale si propone su YouTube e intesse relazioni audiovisuali. Cosa standard su YouTube ma inesistente in Italia fino a poco tempo fa. Vedere queste dinamiche declinate "all'italiana" (e in questo, o per questo, Gemma regna) è fantastico.


paolo ha detto...

io apprezzo soprattutto il fatto di poter aggiungere le vuvuzela a qualsiasi video con l'apposito pulsantino..


Creative Commons License
...ma sono vivo e non ho più paura! by Gabriele Niola is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported License.